“Adotta un negozio” a Ugento: l’iniziativa per sostenere il commercio locale nell’emergenza Coronavirus

804
Angelo Minenna
Angelo Minenna

Ugento – Adotta un negozio, acquista oggi un buono da spendere a fine quarantena: sbarca anche a Ugento l’iniziativa a sostegno del commercio locale già avviata anche in altri centri salentini, fra cui Calimera.

E proprio al modello Calimera si rifaceva Angelo Minenna, presidente dell’associazione e movimento cittadino “Ugento nel cuore”, quando qualche settimana fa avanzava la proposta, ora rilanciata anche dalla locale Protezione civile.

In cosa consiste l’iniziativa

È semplice: si tratta di sostenere il proprio negozio di fiducia attraverso l’acquisto anticipato di prodotti o servizi che si potranno ritirare al momento dell’apertura delle attività: “In questo modo – scrivono dalla Protezione civile – l’acquisto anticipato si trasforma in una liquidità per commercianti e artigiani che potranno far fronte alle spese inderogabili”.

Una volta scelto il negozio da cui acquistare, basta contattare il negoziante, accordarsi con lui e pagare tramite bonifico o postepay. A quel punto si riceverà il buono da spendere a fine quarantena. Quel che si sottolinea è la necessità di aiutare oggi il commercio locale, perché domani per tante piccole attività potrebbe essere troppo tardi.

La Protezione civile di Ugento (foto di Luigi Mauramati)

Un’idea utile anche in vista di qualche ricorrenza. Così spiega infatti la Protezione civile: “Come capita, in ogni mese ci sono tanti compleanni da festeggiare, cosa regalare? Un buono (abbigliamento, agenzia viaggi, ristorante, bar). Se abbiamo intenzione di acquistare qualcosa, un paio di jeans, un vestito, una ricarica telefonica, un paio di occhiali, potremmo metterci in contatto con il negoziante di fiducia, fare in modo di pagare in anticipo o regalare un buono acquisto per qualcosa che andremmo poi a ritirare all’apertura”.