Parco-Litorale-di-Ugento

UGENTO. Arrivano le prime aggiudicazioni delle opere da realizzare con i fondi del Sac (Sistema ambientale e culturale) “Terre d’arte e di sole”: nei giorni scorsi sono stati affidati in via provvisoria le prime sei “azioni”, finanziate con 400mila euro dalla Regione Puglia. E il 2014 è iniziato con l’arrivo di altri 215mila euro per la realizzazione di “cycling cafè” nei territori di Acquarica, Casarano, Presicce, Taurisano e Ugento.

Del Sac “Terre d’arte e di sole” fanno parte i comuni di Acquarica, Casarano, Presicce e Taurisano, il parco naturale “Litorale di Ugento”, le diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca e Nardò-Gallipoli, la Provincia, l’Università, la Coldiretti, la Confartigianato, la Stp di Terra d’Otranto e la Federculture.

Pubblicità

Alla “FF3300” di Bari è stata affidata la realizzazione e la fornitura di audio e video-guide multilingue per i quattro itinerari del Sac (percorsi sulla vita di Giulio Cesare Vanini, sul parco “Litorale di Ugento”, sui centri storici e sul patrimonio naturalistico diffuso), per un importo di 78mila euro. La “Effe.Di. Metaldesign” di Ugento, invece, realizzerà la cartellonistica dei percorsi, per quasi 62mila euro. Ad attrezzare i cinque infopoint previsti dal progetto, invece, penserà la “Bipierre” di Brindisi, per circa 108mila euro. Con 115mila euro saranno acquistati quattro shuttle elettrici da 14 posti ciascuno, da utilizzare l’estate per gli spostamenti dei turisti dalle località marine ai centri storici e d’inverno per le iniziative locali. L’azienda che fornirà i mezzi è la “Prb” di Serravalle (Repubblica di San Marino).

A Casarano sono poi destinati 12mila euro: l’importo servirà per ampliare la rete cicloturistica del Sac con la posa in opera di cartellonistica, segnaletica orizzontale e verticale e punti di sosta. L’aggiudicataria è la “Nuova Fise” di Galatone. Ad Acquarica, infine, con 24mila euro il castello sarà dotato di un sistema di videoconferenza. I lavori sono affidati alla “Csi” di Casarano.

È degli ultimi giorni, infine, la notizia dello stanziamento di altri 215mila euro per la creazione di quattro “cycling cafè”, bar a tema dedicati ai ciclisti e non solo, con ciclofficine e spazi per appuntamenti culturali. L’affidamento dei lavori per la realizzazione delle strutture, che andranno ad integrare i percorsi cicloturistici dei comuni interessati, è previsto per aprile.

Pubblicità

Commenta la notizia!