Aradeo  – C’è soddisfazione ad Aradeo per la salvezza della squadra di calcio che anche il prossimo anno potrà disputare il campionato di Promozione. La certezza di poter evitare l’appendice dei play out si è avuta solo nell’ultimo turno grazie alla vittoria conquistata nella sfida casalinga contro l’Uggiano (1-0 con rete dell’attaccante Antonio Elia).

L’Atletico del presidente Biagio Bruno, alla fine, si è piazzato all’11° posto nel campionato che ha visto l’affermazione dell’Ugento mentre la vincente della sfida play off tra Toma Maglie e Novoli sfiderà il Deghi Lecce per il salto in Eccellenza.

«Questa vittoria – ha affermato il presidente Bruno – ci ripaga delle tante sfortune di un campionato che ha visto via via infortunarsi alcuni dei nostri migliori giocatori, facendoci precipitare dal secondo posto in classifica dell’inizio campionato alle ultime posizioni e mettendo in apprensione società e tifosi».

Pubblicità

La squadra, affidata dapprima a mister Pablo Cerbino e poi a Gabriele Galiotta (per moltissimi anni preparatore atletico dell’Aradeo) ha subito le lunghe assenze dei centrocampisti Stefano De Razza e Davide Castrignanò nonché del difensore Fabio Mandorino. Segnato da sfortuna anche l’ingaggio del mediano Stefano Sicuro, che già alla prima partita era stato costretto a lasciare il terreno di gioco (per un mese e mezzo) a causa di un infortunio muscolare.

La svolta, probabilmente, si è avuta il 3 marzo con la vittoria sul difficilissimo terreno del Racale. Dopo di che la squadra ha acquistato più fiducia nelle proprie capacità e voglia di concludere in bellezza il campionato. Bravi i giocatori locali, da Carmine Mauro a Lorenzo Malorgio, Simone Campa, Edoardo Stifani e Simone Conte.

Già dai prossimi giorni il presidente Bruno riunirà gli organismi dirigenti per promuovere una seria programmazione del futuro e cercare di avvicinare imprenditori, artigiani e cittadini tutti alle sorti della squadra. A breve inizieranno anche i lavori di recupero funzionale e messa a norma di tutto l’impianto sportivo in contrada Spina con una spesa prevista di 130mila euro, grazie ad un progetto regionale cofinanziato dal Comune.

Gli interventi previsti riguardano l’adeguamento igienico-sanitario degli spogliatoi, la pavimentazione degli spazi dedicati al pubblico (sia nel settore “locali” che “ospiti”) e degli spazi antistanti gli spogliatoi. Si provvederà anche ad adeguare l’impianto elettrico. Per il consigliere con delega ai lavori pubblici Franco Papadia “questo finanziamento, frutto del costante impegno dell’Amministrazione comunale, permetterà di consegnare al paese una struttura più bella e più sicura”.

Pubblicità

Commenta la notizia!