Acquarica del Capo, le olive di Palese sbarcano in Finlandia

2196

Giacomo PaleseOlivicola 2ACQUARICA DEL CAPO. La Dieta mediterranea è sbarcata in Finlandia. Grazie al lavoro dei Gal (Gruppi di azione locale) i prodotti d’eccellenza della Puglia sono stati apprezzati in Finlandia. Con una tre giorni organizzata ad Helsinki nell’ambito di Leadermed, sedici Gal e altrettante aziende hanno consentito agli abitanti della capitale finlandese di degustare i prodotti tipici pugliesi, dalla pasta, all’olio, al vino, ai pomodori, agli ortaggi ed alla frutta di una regione, la Puglia, che non a caso, qualche tempo fa, era stata definita “la California d’Italia”. Il programma, ricco di iniziative, ha permesso lo scambio di competenze tra partner attraverso visite alle aziende locali, workshop e incontri tra operatori di settore, con lo scopo di condividere buone pratiche e gettare le basi per solidi accordi commerciali. I sedici produttori pugliesi, insieme ad una rappresentanza dell’Istituto alberghiero di Ugento, sono stati ospiti presso l’Ambasciata d’Italia ad Helsinki con l’obiettivo di costruire un ponte tra la Puglia e la Finlandia attraverso il quale consentire di conoscere i benefici della Dieta mediterranea portando sulle tavole del Nord Europa il meglio dei prodotti agroalimentari pugliesi.

A rappresentare il Sud-Salento c’era “L’Olivicola” di Acquarica del Capo, un’azienda guidata da Giacomo Palese (foto in alto), specializzata nella produzione e lavorazione di olive da tavola con circa 3.mila piante in circa 20 ettari di terreno. Palese ha organizzato per l’occasione la degustazione dei suoi prodotti tipici, dalle olive in salamoia al patè, abbinando il tutto con gli ottimi vini salentini. «È stato un gran successo – ha dichiarato Palese – un’opportunità preziosa per far conoscere e promuovere la dieta mediterranea attraverso i nostri prodotti. Prodotti d’eccellenza, ha aggiunto, realizzati tutti al naturale, a cominciare dalle olive celline in salamoia fino alla crema di olive tanto apprezzata dai finlandesi”.