Acqua e fogna, nuove opere a Maglie, Patù e nelle marine di Ugento. Contatori elettronici in arrivo

459

Maglie– Nelle nuove opere appena approvate dal Consiglio di amministrazione di Acquedotto Pugliese, con gare da oltre 66 milioni di euro, sono previsti nuovi interventi a Maglie, Patù e nelle marine di Ugento.

Dieci milioni di euro per Maglie

A Maglie verrà potenziato l’impianto di depurazione con un intervento pari a quasi 10 milioni di euro. Con un programma della durata di circa due anni, dalla consegna dei lavori, si provvederà a potenziare la “linea acque” e a garantire il ripristino funzionale della “linea fanghi”. È prevista l’installazione di nuovi sei impianti di abbattimento delle emissioni odorigene, di una vasca di disinfezione delle extra-portate, l’installazione di nuove pompe e condotte, di misuratori di portata e sensori monitoraggio, oltre ad altri interventi utili a potenziare e migliorare il servizio.

I lavori nelle marine di Ugento

Lavori di completamento delle reti idriche e fognaria anche a Torre Mozza, in località  Fontanelle e parte della marina di Torre San Giovanni (località marine di Ugento): nel totale sono previsti quattro chilometri e mezzo di nuove condotte idriche e circa otto di tronchi fognari, con il completamento del sistema di collettamento dei reflui al depuratore di Ugento e la realizzazione di sei impianti di sollevamento. L’importo a base d’asta è 9,3 milioni di euro mentre a Patù, per circa 6 milioni di euro, è previsto il completamento della rete idrica con ulteriori 5 chilometri e 6,2 di nuovi tronchi fognari.

Pubblicità

In arrivo i contatori elettronici

Altro intervento, questo su base regionale, quello del progetto Smart Meter per la telelettura e la sostituzione degli attuali contatori con misuratori intelligenti. Il piano prevede la sostituzione progressiva dell’intero parco contatori, costituiti da un milione di apparecchiature, in dieci anni. Si inizierà con i primo 240mila nelle province di Taranto e Brindisi. Tra i vantaggi del nuovo sistema la fatturazione a conguaglio, la possibilità di accesso ai consumi attraverso apparecchiature mobile, l’ottimizzazione della gestione delle reti idriche.

Pubblicità