A Torre Mozza una nuova cabina dell’energia elettrica, per evitare i black out estivi

1551
Alessio Meli

Torre Mozza (Ugento) – Una nuova cabina per la trasformazione di energia elettrica in media e bassa tensione sorgerà in via Gian Battista Tiepolo, adiacente all’area eventi: l’iniziativa nasce dall’accordo fra il Comune e la società E-distribuzione e ha come obiettivo quello di operare un adeguamento strutturale del sistema elettrico, che allo stato attuale risulta insufficiente a coprire il fabbisogno energetico della marina di Ugento.

“Il problema si fa sentire soprattutto durante il periodo estivo – spiega l’assessore alle opere pubbliche Alessio Meli – quando il forte afflusso turistico porta a un sovraccarico energetico e ai conseguenti black out che ormai da diversi anni interessano Torre Mozza. Grazie alla sinergia creata con E-Distribuzione, il Comune di Ugento usufruirà gratuitamente di un adeguamento strutturale del sistema, il che permetterà di avere un maggior apporto di energia elettrica a media e bassa tensione. Si tratta di un’azione che senza dubbio favorirà non solo il turismo, ma in generale il vivere nella normalità e l’economia di tutta la marina”.

Le spese di realizzazione della cabina saranno tutte a carico di E-Distribuzione, cui il Comune ha ceduto a titolo oneroso l’area di proprietà comunale su cui la struttura sorgerà. Altre due aree erano già state cedute a Torre San Giovanni (una in via Umberto Maddalena, angolo via Ammiraglio Cagni, a servizio della zona Mare verde; l’altra in via isole Tremiti, zona parcheggio comunale, a servizio dell’area centrale di Torre San Giovanni): qui sono state realizzate due cabine di trasformazione rese funzionanti dallo scorso ottobre. Un’altra area per l’installazione di una nuova cabina dello stesso tipo è stata poi individuata sempre a Torre San Giovanni, in zona porto, e la sua realizzazione è in itinere.