A Taviano vince la raccolta differenziata “spinta”, in arrivo 5.000 euro per una nuova campagna informativa

961
La consigliera D'Argento e il Sindaco Tanisi
La consigliera D’Argento e il Sindaco Tanisi

Taviano – “Differenziamoci” è il nuovo progetto per l’ambiente del comune di Taviano, finanziato con quasi 5mila euro, nell’ambito del Programma quadro Anci-Conai 2014-2019. Il progetto ha lo scopo di contribuire ad implementare un modello di gestione che sta già dando i suoi frutti.

La nuova raccolta differenziata “spinta”, avviata lo scorso primo aprile, sta già portando ottimi risultati visto che dal 26,81% del 2018 la percentuale è schizzata al 76% secondo i dati del 21 giugno scorso, contribuendo a fare di Taviano il comune leader nell’Aro 11 (dove ci sono anche Alliste, Gallipoli, Melissano e Racale), premiato anche dalla recente classifica regionale dei “comuni ricicloni“.

Il principio delle “4 R”

Con il progetto approvato di recente si intende svolgere un ulteriore lavoro di sensibilizzazione sull’importanza della raccolta “porta a porta” con incontri informativi nelle scuole, nelle associazioni e nei vari quartieri della città. Ci saranno anche manifesti, opuscoli, volantini e calendari di raccolta.

Nelle scuole, in particolare, si effettueranno attività di carattere ludico informativo, ispirandosi al principio europeo delle “4 R”: rifiuti, riduzione, riutilizzo e recupero di materia e di energia.

«È insomma un altro piccolo traguardo per una gestione ottimale della raccolta differenziata nel nostro comune – dichiara soddisfatta la consigliera delegata all’ambiente, Barbara D’Argento – ed in più uno strumento che ci consente non solo di informare ma anche di sensibilizzare, a partire dalle nuove generazioni, su temi vitali come  ecologia e ambiente».