Silvia Bencivelli

Taurisano – Donne e bizzarrie sono gli ingredienti dell’incontro di sabato 12 gennaio presso la sede dell’associazione “Officina di Cultura” (in piazzetta del Palazzo Vecchio): qui, alle 18,30, la giornalista scientifica e conduttrice radiotelevisiva Silvia Bencivelli presenta il suo romanzo d’esordio “Le mie amiche streghe. Le tragicomiche avventure di Alice sul confine tra scienza e stregoneria”, pubblicato da Einaudi.

L’incontro sarà aperto dai saluti dell’assessore alla Cultura Katia Seclì e di Francesco Paolo Raimondi, presidente di “Officina di Cultura”. Interventi di Mario Carparelli del Presidio del libro del Capo di Leuca, e di Dario Acquaviva di Salentosophia.

Il libro. La protagonista del romanzo di Silvia Bencivelli è, come la sua autrice, una giornalista scientifica, abituata a osservare con lucidità il mondo. A un tratto, però, le sue amiche diventano tutte “streghe”, cioè bizzarre e incomprensibili: sono fissate con l’alimentazione sana e i cibi bio, credono nell’omeopatia e si rifiutano di far vaccinare i propri figli, seguono le diete del momento e cercano il futuro negli oroscopi. Un libro che affronta con ironia umane fragilità e temi attuali.

Pubblicità

 

Pubblicità

Commenta la notizia!