A scuola senza sbagliare postura. Visite mediche grazie agli “Amici dei bambini”

1367

TUGLIE. Tra i banchi a lezione di “postura”. Questo l’obiettivo del progetto voluto dall’associazione “Amici dei bambini” e rivolto alle quarte classi della scuola primaria dell’istituto comprensivo di “Collepasso-Tuglie”.
Nei giorni scorsi si è svolto, infatti, lo “Screenig posturale” (questo il nome del progetto) per  verificare e prevenire le possibili alterazioni morfo-funzionali dell’età evolutiva: ovvero scoliosi, dorso curvo, piede piatto ed altre patologie simili). «Certamente non sono solo gli zaini portati sulle spalle che provocano queste patologe», afferma Salvatore Clarizia (a sinistra nella foto), presidente dell’associazione “Amici dei bambini”. Le indagini diagnostiche sono state effettuate a scuola dal dottor Angelo Chimienti (a destra).

Alle famiglie interessate al progetto, prima della visita ai propri figlioli è stato consegnato anche un questionario per poter svolgere un’indagine più approfondita su stili e comportamenti. Per una più corretta valutazione del quadro d’insieme è stato chiesto di indicare eventuali disturbi ai piedi ed alla schiena nonchè informazioni su visite già svolte dal dentista, dall’oculista e dal’ortopedico. fondamentali anche le domande sulle ore dedicate allo studio e su quelle passate, invece, davanti alla televisone o al computer.
«Dato il delicato periodo di crescita dell’età adolescenziale, alcuni squilibri, se trascurati, potrebbero alterare lo sviluppo dei ragazzi sia in altezza che in larghezza e creare magari disagi nell’utilizzo dei corsetti ortopedici», conclude Clarizia.

Pubblicità