A Sannicola la torta speciale per i 100 anni di nonna Assunta, prima tra le donne in una famiglia con 12 figli

505

Sannicola – Giovedì 28 novembre Sannicola ha celebrato il secolo di vita di nonna Assunta Leo. La neo centenaria, nata nella frazione di San Simone, è stata la prima tra le donne di una famiglia di ben 12 figli e, proprio per questo, a suo tempo ha dovuto rinunciare anche al “privilegio” di andare a scuola, dovendo abbandonare i banchi in seconda elementare per accudire la famiglia e per lavorare nei campi.

Nel tempo libero si è poi dedicata al mestiere di sarta ed al ricamo. Prima di sposarsi nel 1945 con Giuseppe (scomparso dieci anni fa), da adolescente ha lavorato presso il tabacchificio di Tuglie: la coppia ha poi avuto sei figli, tra cui una sola donna. Negli anni sono poi arrivati 16 nipoti e 20 pronipoti. 

Il compleanno speciale 

Pubblicità

A fine anni ’70, ritornata con il marito in Italia dopo alcuni anni in Germania (dove Assunta ha lavorato come bambinaia accudendo bambini di altri connazionali), la donna riprese a lavorare come ricamatrice fino a quando le sue condizioni di salute lo hanno permesso.

Il compleanno speciale è stato festeggiato insieme ai suoi cari alla presenza dell’assessore alle Politiche sociali Ilenia Petrachi che ha omaggiato la concittadina con una targa di riconoscimento ed un dono floreale. Per Sannicola si tratta della seconda centenaria festeggiata nel 2019, dopo i 100 anni di “mescia Saia” Petruzzi.

Pubblicità