Alcuni scatti dalla prima edizione del mercatino

Salve – Il mercatino di Santo Nicola – non a caso indicato come il “Santo forestiero” – giunge alla sua seconda edizione e si riconferma luogo di incontro fra culture: l’appuntamento è per venerdì 7 dicembre, dalle ore 17,30 in piazza Concordia. Artigianato locale e manufatti realizzati dai migranti, musica, degustazioni, spettacoli e raccolta di libri e giocattoli riscalderanno la vigilia dell’Immacolata. L’evento è organizzato da Arci Cassandra in collaborazione con l’assessorato alle Attività produttive del Comune di Salve, Arci Lecce e associazione culturale Archès.

Il programma. Non solo gli artigiani, ma anche gli ospiti dei progetti di prima accoglienza gestiti da Arci Lecce e i bambini della scuola primaria di Salve esporranno i loro manufatti nei mercatini che si apriranno in piazza Concordia dalle 17,30. Nello stesso spazio sarà poi allestito un banchetto per la raccolta di libri e giocattoli usati da donare ai bimbi meno fortunati. E si potranno degustare bontà locali, fra cui pittule e anelli di Santo Nicola, il tutto annaffiato dal vin brulé. Alle 19 ci sarà poi lo spettacolo comico del Clown Lacoste, e a seguire il concerto del duo “Loop e i suoi Derivati”, composto da Francesco Bramato e Antonio Tunno (di Taviano), per un viaggio fra i classici della musica moderna italiana e internazionale.

Pubblicità

Commenta la notizia!