A Presicce-Acquarica festa di San Sebastiano con encomio ad un agente di Polizia locale

824

Presicce-Acquarica – Festa di San Sebastiano, patrono della Polizia locale, con la consegna di un encomio ad un agente in servizio a Presicce-Acquarica. Si tratta di Giacinto Jonathan Imperiale (di Sannicola) che ha ricevuto un riconoscimento ufficiale per essere intervento, lo scorso maggio, a spegnere un incendio che minacciava le linee elettriche e l’abitato.

A consegnare l’encomio, nell’aula consiliare di piazza dell’Amicizia, è stato il sindaco Paolo Rizzo. «A seguito di un improvviso incendio che minacciava l’incolumità dei cittadini e dei beni pubblici nel centro abitato, in data 27 maggio 2020 con eccezionale spirito di abnegazione, si spingeva fin dentro alle volute di fumo e con mezzi di fortuna riusciva, in attesa dei soccorsi, ad evitare che le fiamme portassero a conseguenze catastrofiche l’evento, prodigandosi in favore della collettività, ben oltre il normale impegno di servizio», si legge nella motivazione riportata sulla pergamena.

Il racconto dell’agente

«Ero di pattuglia con la vicecomandante Agnese Rosafio quando ci è stato segnalato un incendio nell’abitato. Ho agito d’istinto, le fiamme stavano avvolgendo una centrale elettrica e rischiavano di propagarsi incontrollate. Così, aiutato dai residenti che mi riempivano i secchi d’acqua, andavo avanti e indietro per lanciarli sulle fiamme. Non mi sembrava sul momento di fare qualcosa di così eccezionale e di così pericoloso, solo dopo mi sono reso conto», afferma il sannicolese, 45 anni, un passato da ricercatore universitario e docente di filosofia nelle aule dei licei del Nord, scrittore e saggista.

«Il nostro lavoro consiste nel prendere decisioni in poco tempo e poche di queste scelte arrivano agli onori della cronaca. In qualche modo credo che questo riconoscimento vada esteso al tanto lavoro sommerso e meritevole di cui solo i colleghi sono custodi. Negli anni ho assistito a molti gesti splendidi di cui nessuno sa nulla se non chi li ha vissuti. Il nostro è soprattutto un lavoro di squadra», ha spiegato Imperiale nel ringraziare e dedicare l’onorificenza ricevuta alla comandante Sheila Monsellato, alla vice-comandante Agnese Rosafio ed alle colleghe agenti Prisca Manco e Donatella Rossetti.

In apertura della cerimonia, celebrata per la prima volta nel nuovo Comune di Presicce-Acquarica – la comandante Monsellato si è soffermata sui risultati dell’attività annuale della Polizia locale, riconoscendo l’operato svolto dai suoi Agenti anche all’interno dell’emergenza Covid, ringraziando “per la grande disponibilità” la Protezione Civile.

(ha collaborato Maria Cristina Talà)