A Parabita vittoria schiacciante di Stefano Prete: al nuovo Sindaco più del 78% dei voti

9595

Parabita – Stefano Prete è il nuovo sindaco di Parabita: con il 78,16% delle preferenze, il candidato della lista civica “Agorà” ha schiacciato Tiziano Laterza, l’unico rivale in lizza. Per Parabita termina, dunque, dopo il lungo periodo di gestione commissariale (iniziato il 17 febbraio 2017) dopo lo scioglimento del Consiglio comunale disposto dal Ministero per il rischio di infiltrazioni mafiose.

Alla lista “Agorà” sono andati 3.736 voti mentre i candidati di “Rinascita” hanno messo insieme appena 1.047 preferenze. La vittoria del 44enne Prete non è mai stata in discussione apparendo netta sin dall’avvio delle prime operazioni di scrutinio. Si sono recati alle urne il 57,5% degli aventi diritto, ovvero in 5.238 (nel 2015 furono il 62,7%).

«Provo un’emozione incredibile. Mi è piaciuto che tanti parabitani siano andati a votare – ha affermato il nuovo Sindaco – è passata la nostra idea chiara di rilancio della città. È arrivato il momento di far parlare in bene di Parabita». Circa la composizione della nuova Giunta, Prete conferma il criterio di scelta tra i consiglieri più suffragati: «Sarà comunque una valutazione collegiale, decideremo insieme, non c’è stato nessun accordo preventivo in tal senso».

Nella lista “Agora” i più suffragati sono risultati, nell’ordine, Elisa Seclì (1061 voti), Adriano Merico (814), Francesco Solidoro (535), Francesca Leopizzi (409), Adele Mestolo (371), Gaetano Panese (343), Antonio Barone (318) e Gianni Giaffreda  (316). Saranno loro ad entrare in Consiglio mentre rimangono fuori Michele Maggio (304), Francesco Melgiovanni (273), Lucilla Picciolo (202) e Fabio Giaffreda (136).

Per la lista di minoranza “Rinascita” andranno in Consiglio, insieme al candidato Laterza, anche Giovanni Caggiula (164), Alessandra Vanni (149) e Biagio Nicoletti (145).