A Parabita il cordoglio per la scomparsa di Mimino Pedaci, pioniere del calcio locale e apprezzato fotografo

2533

Parabita – Parabita ha reso l’ultimo saluto a Domenico Pedaci, pioniere del calcio parabitano e un grande professionista della fotografia. Il compianto “Mimino”, così come veniva chiamato in città, aveva 82 anni e per anni ha gestito, insieme alla sua famiglia, lo studio fotografico nella centralissima via Coltura.

I funerali si svolti venerdì 19 marzo presso la chiesa Matrice di San Giovanni Battista. Cinquant’anni fa è stato il fondatore della prima scuola calcio della città delle Veneri, divenendone nel tempo un dirigente lungimirante. Davanti ai suoi occhi sono passate, per decenni, intere generazioni di ragazzi e non solo.

Il ricordo

Tante, anche su Facebook, le attestazioni di cordoglio espresse da parte di alcune realtà associative e di quanti lo hanno conosciuto. «Ha dimostrato una smisurata passione che ha messo al servizio della comunità che oggi lo piange», dicono di lui la scuola calcio “Soccer Dream 2000” ed “Heffort Sport Village”.

Lo ricorda anche il Comitato patronale “Maria SS. della Coltura”: « La nostra città perde un grande uomo e una figura di riferimento per tanti che lo hanno conosciuto. I suoi scatti hanno fatto la storia della nostra festa». Anche la “Compagnia della Coltura” lo ha voluto salutare con queste parole: «Con le tue foto, hai suggellato gran parte della vita della Compagnia, hai catturato momenti finiti per sempre e difficili da dimenticare».