Ex convento degli Agostiniani Melpignano

Melpignano – Due giorni, venerdì 22 e sabato 23 marzo, per l’assemblea nazionale dei “Borghi autentici” d’Italia, che quest’anno si terrà a Melpignano presso l’ex Convento degli Agostiniani. L’appuntamento sarà l’occasione per fare il punto sull’Associazione di cui fanno parte 250 fra Comuni piccoli e medi, enti locali e territoriali, e organismi misti di sviluppo locale.

Il programma. L’assemblea avrà inizio nel pomeriggio del 22 marzo alle ore 15, con i saluti istituzionali di Loredana Capone, assessore all’Industria turistica e culturale; Stefano Minerva, presidente della Provincia di Lecce; e Sergio Blasi, consigliere regionale. Toccherà poi al presidente dell’associazione “Borghi autentici” e Sindaco di Melpignano, Ivan Stomeo, introdurre i temi che saranno approfonditi nella mattinata di sabato 23 (dalle ore 9 alle 13). Nel corso dell’assemblea saranno eletti i nuovi componenti del Consiglio direttivo e del Comitato etico, che vengono rinnovati ogni tre anni.

L’associazione “Borghi autentici”, che è nata in modo informale nel 2002 e si è costituita con atto notarile nel 2007, ha l’obiettivo di valorizzare i piccoli borghi incentivando e promuovendo iniziative in grado di dare nuova vitalità e contrastare il graduale spopolamento. Privilegiati, quindi, i progetti che puntano sulla creatività dei cittadini e sulla loro capacità di azione nel mantenere coesa la comunità di base.

Pubblicità

I luoghi della lentezza. Durante gli incontri verrà presentato a tutti gli associati il progetto “Luoghi della lentezza e del saper fare”, che vede insieme tre realtà associative: l’associazione “Borghi autentici”, quella dei Comuni virtuosi e l’associazione europea delle Vie Francigene. In primo piano c’è la lentezza che è anche pazienza, capacità di scoprire e di godere delle piccole cose, di valorizzare i dettagli, di usare accuratezza nelle azioni quotidiane. Il progetto, che sarà avviato subito dopo Pasqua, coinvolgerà fino alla fine dell’anno tutti i Comuni partecipanti.

La Fondazione Futurae sarà posta all’attenzione dei partecipanti all’assemblea. L’ente vede tra i soci fondatori anche le due cooperative di Comunità pugliesi, quella di Melpignano e di Biccari. Tra i suoi obiettivi fondamentali c’è la promozione di progetti per la valorizzazione del patrimonio sia pubblico che privato sottoutilizzato o in stato di abbandono, guardando alla rigenerazione urbana dei borghi attraverso attività collegate all’ospitalità turistica e alla produzione di prodotti di qualità.

Sarà presentata, infine, l’indagine “Autentica condivisione”, realizzata dall’Osservatorio sui Borghi per far “riflettere attorno agli aspetti salienti dell’evoluzione dei Borghi autentici, ponendoli all’attenzione di chi lavora per la rigenerazione di questi territori e per il miglioramento della qualità di vita delle loro comunità. Il lavoro dell’Osservatorio potrà essere di stimolo, proponendo visioni, nuove storie, esperienze e utili indicazioni operative per tutti coloro che abbiano a cuore il futuro dei piccoli e medi Comuni italiani e non solo”.

Pubblicità

Commenta la notizia!