A Maglie c’è “Corri in rosa” per la prevenzione. Iscrizioni oltre quota 1700

1797

Maglie – Un invito a tutte le donne, di ogni età, ripetuto per il quinto anno: l’8 agosto tutte a partecipare a Corri in rosa- Corri con Sabrina 2019, evento organizzato dalla Podistica magliese (presieduta da Stefano Rizzo) e dalla Pro loco Unpli Maglie (presidente Annamaria Puzzovio), con il patrocinio del Comune di Maglie e della Fondazione Capece.

Tutte in piazza alle 18.30 per quella che, come dice Stefano Rizzo, “non è una corsa agonistica, ma una grande festa dove tutte, ma proprie tutte le donne possono partecipare camminando, correndo o anche stando ferme in piazza ad incitare le proprie compagne. L’importante è esserci, per chi non ce l’ha fatta, per chi ancora combatte, per sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e per smuovere le coscienze dei nostri politici e delle future generazioni sulla tutela dell’ambiente e del nostro bel territorio”. L’iniziativa, infatti, accende i riflettori sulla prevenzione, unica arma a disposizione per prevenire il cancro e sulla necessità di adottare corretti stili di vita.

Successo crescente Lo scorso anno furono 1300 le donne che parteciparono a Corri in rosa, quest’anno si è già giunti a quota 1700 e le iscrizioni continuano ad arrivare (info: www.corriinrosamaglie.it; 328/9550670). Tutti i proventi della manifestazione saranno donati interamente all’associazione Angela Serra del polo oncologico Vito Fazzi di Lecce per l’acquisto di un casco antialopecia da chemioterapia, un problema che le donne sentono in modo particolare.

Pubblicità

A margine della corsa tante iniziative a iniziare dal mercatino solidale delle donne artigiane. Importante la presenza dell’info point dell’Asl di Lecce, distretto di Maglie, con la dottoressa Ilaria Mancarella,  responsabile del programma di screening mammografico. In quattro punti del percorso è previsto un flash mob: il primo nei pressi della villa Tamborino a cura di CircusPlay, il secondo nelle vicinanze  della villetta Oronzo De Donno della scuola di ballo Somnium dance acadamy di Luigi Donadeo e Miriam Macculi; il terzo nei pressi del frantoio ipogeo a cura della maestra Caterina Caprioglio con la sua scuola A passo di danza; il quarto  dopo la chiesa Madre al suono delle pizzica.

Concerto finale E per finire in allegria il concerto dei White Queen di Piero Venneri. L’evento sarà in diretta streaming su Salento Television.

Pubblicità