A Lecce “L’enigma delle fiabe” di Alberto Nutricati, per smentire l’idea che si tratti di “letteratura minore”

882
Alberto Nutricati

Lecce – “L’enigma delle fiabe” di Alberto Nutricati è il saggio che viene presentato martedì 11 febbraio, alle ore 17.30, nella sala letteraria “Mino Carbone” della libreria Adriatica  a Lecce, con il patrocinio del corso di laurea in Filosofia dell’Università del Salento.

“Oltre i simboli e le parole – Dalla Grecia alla Grecìa” è il sottotitolo del lavoro edito da Ghetonia, storica associazione storica di Calimera da sempre impegnata nello studio e nella divulgazione della tradizione culturale grika.

L’autore e il testo

Insieme all’autore (giornalista e saggista di Casarano) interverranno Antonio Godino, ordinario di Psicologia generale, Marcello Aprile, ordinario di Linguistica italiana e Nadia Bray, ricercatrice di Storia della filosofia medievale. L’incontro è moderato da Fabio Ciracì, ricercatore di Storia della filosofia italiana.

Nella sua ricerca, l’autore parte dalla consapevolezza che le fiabe, troppo spesso considerate “letteratura minore”, trasmettono in maniera solo apparentemente semplice  ciò che fa parte dell’aspetto più significativo della vita dell’uomo. «Il testo di Nutricati – come ha scritto Diego Fusaro nella prefazione – è animato dalla consapevolezza che ogni patrimonio fiabesco popolare nasconde una ricchezza inesauribile, l’essenza stessa dell’uomo, e può aiutare gli uomini a liberarsi dalla ragione calcolante per tornare ad “abitare poeticamente la terra”».