A Gallipoli “Piazzetta dei musicisti” per omaggiare tre grandi compositori. Si esibisce l’Orchestra del liceo “Giannelli”

Nell'ambito del festival “Terra tra due mari” in collaborazione con la “Settimana della cultura del mare”

905

Gallipoli – Musica, arte e cultura caratterizzano il weekend a Gallipoli. Sabato 19 ottobre alle ore 19, tra il Castello e il ponte seicentesco, si terrà l’intitolazione di “Piazzetta dei musicisti”, nata da un’idea del maestro gallipolino Enrico Tricarico, con la presenza del sindaco Stefano Minerva e dell’Assessore al centro storico Biagio Palumbo. A seguire, alle ore 19.30 presso la biblioteca comunale Sant’Angelo, si terrà un incontro con Enrico Tricarico sulla musica e i compositori a cui è dedicata la piazzetta, cioè Giuseppe Tricarico, Vincenzo Alemanno e Francesco Luigi Bianco. Si tratta del penultimo appuntamento del festival “Terra tra due mari”, organizzato dal Comune di Gallipoli, Pro Loco e associazione “Il musicante” in collaborazione con la “Settimana della cultura del mare”.

«Finalmente uno spazio importante e nel cuore della città è dedicato alla musica e ai musicisti – afferma Enrico Tricarico – che hanno dato fondamentali contributi alla storia della musica come nel caso di Giuseppe Tricarico, compositore barocco della scuola napoletana e maestro alla corte dell’Imperatrice Eleonora Gonzaga a Vienna. Alemanno è invece il compositore che ha avviato tante tradizioni musicali, fra tutte l’esecuzione degli oratori sacri all’Addolorata ed anche la tradizionale pastorale gallipolina. Bianco, infine, è il musicista più amato dai gallipolini, le sue musiche risuonano in ogni contesto delle tradizioni religiose ed è autore di pregevoli musiche per pianoforte dedicate anche alle regine d’Italia Margherita e Elena e a Giacomo Puccini». Durante la cerimonia di intitolazione della “Piazzetta” si esibirà l’orchestra “Enrico Giannelli” dello liceo musicale di Parabita, diretta da Giacobbe Doria.

“Mare Nostrum”, opere in mostra al Bellavista club

Fino a domenica 20 ottobre si terrà, inoltre, presso il Bellavista club (corso Roma 219) il tradizionale appuntamento con “100 Artisti per il Salento – Simposio internazionale d’arte contemporanea” giunto alla ventiseiesima edizione, curato da Enzo Angiuoni e realizzato in collaborazione con Caroli Hotels. Gli artisti espongono le proprie opere ispirate al “Mare Nostrum” ed al mito delle sirene con diverse interpretazioni stilistiche. Tra gli artisti presenti: Violetta Mastrodonato (Pescara), Giuseppe Liberati (Chieti), Rosalia Ferrero (Martina Franca), Nadia Loleti (Sulmona), Daniela Caruso (Palermo).

Pubblicità
Pubblicità