A Gallipoli oggi la “prima” del film “Il fantasma della mala” di Tony Greco, girato tra Salento e Barranquilla (Colombia)

6760

Gallipoli – A distanza di otto anni dal suo debutto cinematografico con “Vacanze a Gallipoli”, commedia corale arricchita dalla partecipazione di Alvaro Vitali e Costantino Vitagliano, Tony Greco è pronto a tornare sul grande schermo con “Il fantasma della mala” che verrà presentato oggi in anteprima al Teatro Italia di Gallipoli, città del giovane regista.

Un film dalle tinte nere in cui traffico di droga, rapine, inseguimenti e sparatorie si susseguono tra le strade di Barranquilla e nelle foreste tropicali della Colombia, dove la troupe ha girato per tre mesi – con l’aiuto della polizia locale e il benestare del sindaco Alejandro Char Chaljub – e il Salento. La produzione è anche riuscita a ottenere la possibilità di girare alcune scene all’interno dell’aula bunker di Lecce, usata per il famoso maxiprocesso alla Scu, la mafia salentina.

«La cosa che ricorderò sempre di quei posti – dice il regista – sarà il sorriso della gente povera, felice anche se non possiede nulla, e la voglia di vivere dei bambini che non avevano nessuno dei tanti giochi sofisticati che vediamo qui in Italia, ma che erano sicuramente più felici. Molti hanno paura dell’idea colombiana, ma alla fine tutto il mondo è paese. È come se avessi ritrovato il vero senso della vita».

I Calanti

Il film, prodotto da Horse production & distribution in collaborazione con “Salento che Spettacolo!, vede nel cast attori provenienti dall’Italia e dalla Colombia. Tra di loro l’attrice di telenovelas Lorena Alvarez, l’attore putignanese Elio Angelini e la piccola Nicole Gallo, Arianna Valentini (nella foto sopra), Antonella Manca, Maurizio Aiuto, Gabriella Luperto, Roberto Coi, Monica Levanto, Vicente Tricarico, Miguel Maru Bustos e con la partecipazione de I Calanti di Acquarica del Capo e di Mino de Santis, il cantautore di Tuglie.

La proiezione è prevista per le 20.30. Sarà possibile acquistare i biglietti sia presso le rivendite autorizzate che al botteghino. (nella foto sopra un clic durante la lavorazione del film)