Casarano – È Cristina Lezzi (nella foto) la nuova responsabile del Tribunale dei diritti del malato di Casarano. Succede ad Anna Maria De Filippi, che resta nell’organizzazione come responsabile dei settori “Scuola ed Europa” e Coordinamento progetti. «Oltre al Tribunale dei diritti del malato, che opera da oltre 20 anni, si è ricostituita recentemente l’Assemblea territoriale di Cittadinanza attiva. In questo modo – afferma la Lezzi (di Sannicola), Casarano non fa più capo a Lecce, come le altre sedi attive negli altri ospedali salentini, ma assume una piena autonomia, come era un  tempo, e questo le permetterà di agire con ancora maggiore incisività sul territorio. In particolare, per esempio, adesso, vi è il grave problema della chiusura del centro diabetologico che è assolutamente all’avanguardia e, con la sua tecnologia modernissima, permette ai malati che segue una vita molto vicina alla normalità».
I nuovi ruoli Coordinatrice dell’Assemblea territoriale è Maria Ilaria De Rocco (di Casarano), l’avvocato Francesco Marsano è responsabile di “Giustizia per i diritti”, Eleonora Malagnino di Casarano responsabile delle “politiche dei consumatori”, Giovanni De Marco Responsabile del “Coordinamento nazionale associazioni malati cronici” (Cnamc). «Siamo in ospedale il lunedì e giovedì dalle 10 alle 12 – prosegue la responsabile – ma ci tengo a sottolineare che per particolari esigenze possiamo concordare anche altri giorni e altri orari. Basta contattarci, preferibilmente tramite mail (tdm.casarano@ausl.le.it). Inoltre anche chi non è del circondario di Casarano, ma ritenga che possiamo essergli utili con le nostre competenze e il nostro impegno, può scriverci o venire sottoponendoci il suo caso e faremo tutto il possibile per aiutarlo». Cittadinanza attiva sarà a Sannicola il 12 dicembre in occasione della presentazione del libro di Anna Maria De Filippi “Chi ha meno può dare di più” organizzata con Metoxè.
Pubblicità

Commenta la notizia!