Rubano tre droni: la Polizia blocca un 15enne ed un 18enne

1183

LECCE – Rubano tre droni da un negozio di elettronica ma non sfuggono alla  Polizia. Protagonisti del furto sono stati, nel mattinata di venerdì 10 novembre a Lecce, un 15enne ed un 18enne di Veglie. Dopo essere entrati in un negozio della zona San Pio, fingendo di curiosare, si sono impossessati di tre droni dal valore di 450 euro e sono scappati. I primi ad inseguirli sono stati alcuni dipendenti del negozio, ben presto affiancati da una volante della Polizia. Malgrado abbia minacciato gli inseguitori con un coltello da cucina, il più giovane dei due è stato il primo ad essere fermato mentre il complice maggiorenne è riuscito a dileguarsi scavalcando il muro di cinta di un’abitazione. La sua fuga è, però, durata ben poco visto che un’altra volante lo ha subito bloccato nella vicina via Vecchia Carmiano.Anche il secondo fermato aveva un coltello e una “cazzottiera da dito” nonché un altro coltello modello ritrovato in uno zainetto nascosto in  un casolare in via Quinto Mario Corrado. Nel nascondiglio vi erano anche gli abiti che sarebbero dovuti servire per sostituire quelli indossati dopo il furto per rendere più difficile il riconoscimento. Al termine degli accertamenti, il 18enne A. K. È stato arrestato per rapina impropria aggravata, in concorso con minore, e porto di arma da taglio, mentre il minorenne è ora  indagato, in stato di libertà, per rapina impropria.