Va il Gallipoli di Barone

di -
0 770

IL PASSATO Nella foto di Bysam la squadra del Gallipoli che ha disputato lo scorso campionato. La società è passata di mano ed ora se ne occuperà come presidente Marcello Barone

Gallipoli. Il Gallipoli Football 1909, conclusi la stagione ufficiale e il periodo delle traversie societarie, è ora nelle mani di Marcello Barone, subentrato come presidente ad Attilio Caputo.

Il passaggio di consegne è stato praticamente indolore, tra i due imprenditori ionici c’è stata subito la massima disponibilità a chiudere al meglio la trattativa, con l’intento comune di dare continuità alle esperienze calcistiche gallipoline.

Il neopresidente Barone si è dimostrato da subito operativo, scegliendo tecnico e collaboratori: la guida tecnica è stata affidata a Carmine Bray, l’anno scorso secondo di Lombardo a Maglie, con una lunga militanza nel settore giovanile del Lecce, al quale Barone ha affiancato Amleto Massimo, con funzioni di team manager. Lo staff tecnico è composto da Francesco Negro, preparatore atletico, Marco Buccarella, preparatore dei portieri, Franco De Vita, massaggiatore, mentre ad Antonio Piro è toccato il ruolo di segretario.

Il neotecnico dei giallorossi è già pronto a calarsi nella nuova dimensione, perché la piazza di Gallipoli trasmette di per sé entusiasmo e responsabilità: «Mi accingo a vivere una bella avventura – ha detto Bray appena assunto l’incarico – mi è stata proposta un’occasione di grande prestigio, che ho accettato ben volentieri e che è arrivata con una certa sorpresa, sinceramente non me l’aspettavo. Ringrazio il presidente Barone per la fiducia, ho tanta voglia di fare bene, perché il calcio di Gallipoli merita una collocazione consona alle sue tradizioni».

C’è già un’idea di squadra: «Sono convinto che Gallipoli meriti una squadra di rilievo e proprio per questo motivo chi viene a giocare a Gallipoli deve avere le motivazioni giuste, senza mezze misure. Su questo punto si costruisce il nuovo organico».

I primi arrivi in questi giorni: fanno parte del nuovo Gallipoli questi giocatori: Stanca (portiere) e Trianni (difensore), provenienti dal Maglie, Migali (attaccante) e Castrignanò (centrocampista) l’anno scorso al Martano, il baby Romano (difensore), che arriva dal settore giovanile del Lecce, i difensori Greco (ex Ostuni) e Casalino (ex Racale) mentre l’esterno sinistro Urso è stato riconfermato. Sono avviatissime altre trattative con elementi esperti.

Commenta la notizia!