“Uno, nessuno e Pirandello”, a Salisburgo il teatro di Salvatore Della Villa

Surano – Pirandello proposto al pubblico austriaco in lingua italiana. Questa la sfida della compagnia teatrale Salvatore Della Villa che sabato 29 settembre porta presso il prestigioso Musikum Salzburg di Salisburgo “Uno, nessuno e Pirandello” in occasione dei 150 anni dalla morte del drammaturgo siciliano. Allo spettacolo delle 18 seguirà, sempre in lingua italiana, la replica delle 20. Si tratta di un percorso sui testi pirandelliano (“L’uomo dal fiore in bocca …e altre novelle) proposto da Salvatore Della Villa (suoi anche adattamento e regia) e Dante Lombardo con l’organizzazione di Elena Spinelli. L’evento rientra nell’ambito della “Programmazione internazionale della scena teatrale e coreutica pugliese 2018” della Regione Puglia.

Produzione e formazione Intensa l’attiva di produzione teatrale e di formazione della Compagnia fondata nel 2000 da Salvatore Della Villa (fondata nel 2000, precedentemente nel 1994 Assocciazione Teatro Mascaranu, divenuta poi nel 2012 Compagnia Salvatore Della Villa). La Compagnia (con sede a Surano) ha prodotto molte opere autofinanziate (come Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry) mentre di imminente produzione è il racconto teatrale Don Chisciotte. Salvatore Della Villa cura la direzione artistica e organizzativa di stagioni e rassegne teatrali (Maglie, Vignacastrisi, Poggiardo, Spongano, Galatone. La Compagnia è attiva nel campo della formazione attoriale con il centro “La Macchina attoriale-Centro di formazione e ricerca dell’attore” dislocato in diverse sedi della provincia di Lecce.

Commenta la notizia!