Una sfida all'inverno

by -
0 895

Alliste. «Una sfida contro i luoghi comuni, forti degli inaspettati buoni risultati estivi». A chi gli chiede il perché della decisione di lasciare aperta al pubblico, anche in inverno, la sua braceria “Artisti macellai” a Capilungo (marina di Alliste poco frequentata nella stagione fredda), Giuliano Marzano risponde così.

Ma c’è un altro motivo, ed è nella denominazione stessa del suo locale commerciale, che fa riferimento ad alcuni punti di forza dello staff: sono produttori di carne da generazioni (a Melissano, paese in cui risiede, Marzano riferisce di avere una macelleria in regola con le normative della Comunità europea  che riguardano la tracciabilità della merce in vendita, ossia la possibilità, per il consumatore, di conoscerne l’origine); sanno, inoltre, che il segreto, perché bistecche e altri tagli vengano apprezzati meglio dal palato, sta nella cottura “ad arte” che può avvenire solo sulla brace e prestando molta attenzione. «Puntiamo molto – spiega il titolare – sull’alta professionalità del personale, sulla qualità delle carni, con varietà internazionali come la bufala e il bisonte americano, ma il tutto a costi contenuti. A chi viene a trovarci, mettiamo a disposizione un ambiente familiare, cui contribuisce anche la pratica formula del self-service».In questi giorni, la braceria si sta preparando a fare il “cambio del guardaroba” (nelle due salette interne, verranno allestiti circa 30 o 40 posti a sedere), ma non verrà messa da parte la vista sul mare. Il locale, infatti, si trova vicino alla chiesetta dei Santi Medici, su quel lungomare Cristoforo Colombo che è passaggio obbligato per chi intende proseguire verso Torre San Giovanni, ma che, da quest’anno, come gli artisti macellai si augurano, forse spegnerà il motore qualche chilometro prima, nella più spoglia marina di Alliste.                

RR

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!