Una docufiction nell’atelier di Spennato, a Melissano

Gilda spennato con la sua allieva Federica Caputo

MELISSANO. L’arte sartoriale di creare, tagliare e cucire e gli antichi mestieri artigianali insegnati alle giovani generazioni attraverso una docufiction. L’atelier di Gilda Spennato (nella foto con l’allieva Federica Caputo)  è stato una delle tre location scelte dal progetto “Inter Company generation”, promosso dalle Province di Pescara e Lecce, Confartigianato di Lecce con altri enti e associazioni, in collaborazione con il Ministero della Gioventù. Il documentario illustrerà i metodi di lavorazione della pietra leccese (location a Cavallino), della cartapesta (a Lecce) e la moda (a Melissano).

Le scene del “corto”, che sarà integrato nella docufiction “Antichi mestieri e paradisi di carta”, sono state girate nei giorni scorsi presso il laboratorio sartoriale di Spennato, sotto la direzione di Pascal Pezzuto, attore, regista originario di Squinzano, già allievo della scuola di Vittorio Gassman a Roma. La troupe ha lavorato ininterrottamente per 14 ore. Il documentario sarà distribuito presso alcune scuole della provincia per la fase didattica, e poi commercializzato anche a livello nazionale.

È entusiasta Gilda, formatasi con gli insegnamenti delle sue maestre Rosalba Maroccia e Teresa Tenuzzo e premiata nel 2007 dalla Confartigianato per meriti imprenditoriali. La sarta parla di un’esperienza gratificante e utile ad avvicinare le nuove leve al mondo della moda: «Il nostro – commenta – è un lavoro che coniuga tradizione e innovazione, fatto per chi vuole distinguersi nel vestire. Nonostante la crisi, nel 2013 ho notato dei piccoli segnali di crescita che potrebbero anticipare la ripresa economica.

Speriamo sia di buon auspicio per le giovani generazioni, che noto essere più attente e impegnate a imparare e a specializzarsi». L’evento sarà celebrato con una sfilata di moda che si terrà la sera del 1° dicembre presso il centro culturale “Q.Scozzi”, alla presenza delle telecamere della troupe di Pezzuto che ha girato la docufiction.

Commenta la notizia!