Un tuffo nel passato tra ville e giardini

di -
0 625

Visitatori in un giardino

Sannicola. Appuntamento in piazza della Repubblica alle 17,30 martedì 2 agosto per il Festival Decò, visite guidate a ville, giardini e dimore storiche a cura della cooperativa Fluxus di Nardò, del Servizio civile e dell’amministrazione comunale di Sannicola.

«Da vari anni sosteniamo quest’iniziativa – commenta l’assessore alla Cultura Scorrano – quest’anno i giovani del Servizio civile saranno le guide turistiche, coadiuvati dagli operatori della cooperativa Fluxus e dallo studioso di storia e cultura locale Luigi Bidetti che cura la pubblicazione del materiale archivistico e fotografico sulla storia del nostro territorio sul sito anticasannicola.it.

La storia del nostro centro, originariamente denominato Rodogallo, “luogo dalle belle rose”, frazione di Gallipoli fino a 100 anni fa, e l’origine delle ville, sono strettamente correlati, legati alle vicende economiche e storiche di Gallipoli».

Dai primi del settecento, si diffuse la moda del vivere in campagna. Sontuose dimore sorsero al centro di estese tenute agricole, decorate da affreschi e caratterizzate da giardini d’inverno coltivati ad agrumi. L’itinerario prevede la visita a villa Rodogallo, villa Excelsa (ex villa Starace), villa Caputo, il frantoio Ipogeo, di proprietà del Comune recentemente ristrutturato, villa Donna Isabella (ex Raymondo – Pasca). Il percorso termina con la degustazione presso la Cooperativa olearia sannicolese.

MCT

Commenta la notizia!