Un salto e un concerto per Lecce Capitale Europea della Cultura

foto inviata da Francesco a Lecce2019

foto inviata da Francesco a Lecce2019

Lecce Capitale Europea della Cultura 2019? La città barocca tenta “un salto verso il cambiamento” (così è denominata la campagna di comunicazione partita nei giorni scorsi), e con lei anche i suoi cittadini, lo stesso sindaco Paolo Perrone e gli artisti che hanno deciso di aderire inviando uno scatto del loro “balzo”. Tra le numerose fotografie arrivate, tutte visibili sul sito di Lecce2019, anche quella di Francesco che, con simpatia, “lancia” il santo patrono verso il cielo.

Si continuerà a saltare tutti insieme domani sera, giovedì 19 settembre, ma stavolta al ritmo della migliore musica salentina riunita in un unico concerto, con inizio previsto per le 21.30 in piazza Sant’Oronzo. A condurre sarà Nandu Popu dei Sud Sound System, ma la lista degli ospiti musicali d’eccezione è lunga: Mino De Santis (di Tuglie), Raffaele Casarano, Carolina Bubbico, Bundamove, Vincenzo Deluci, Vincenzo Gagliani, Rocco De Santis, Claudio Prima, Tobia Lamare, Triace. L’atrio del convento dei Teatini, invece, accoglierà il concerto di musica classica di Salvatore Accardo, dalle 21.

Durante la serata, verrà consegnato al sindaco Paolo Perrone, presidente del Comitato promotore, il progetto di candidatura per Lecce Capitale Europea della Cultura.

Commenta la notizia!