Uggiano la Chiesa – Il patrimonio dell’enogastronomia locale (e non solo), con i suoi sapori e le sue tradizioni, è al centro della nona edizione della “Gran Festa del pane e dell’olio”, in programma nella serata di venerdì 24 agosto, a partire dalle ore 20,30.

Città ospiti da tutta Italia – Organizzato dal Comune, in collaborazione e con il patrocinio di Provincia di Lecce, Gus (Gruppo umana solidarietà), Unione dei Comuni Terre d’Oriente, associazione nazionale “Città dell’Olio” e associazione nazionale “Città del Pane”, fin dal 2010 l’evento vede la partecipazione di una rappresentanza di diversi Comuni pugliesi, salentini e italiani, che portano i loro gonfaloni e le loro specialità agroalimentari. All’edizione di quest’anno parteciperanno le quattro città gemellate con Uggiano la Chiesa (Cerchiara di Calabria, Fossacesia, Ostra Vetere e Lugo di Vicenza), i Comuni aderenti alle “Città dell’olio” e oltre trenta Comuni del Salento e della Puglia (Andria, Carpino, Otranto, Caprarica di Lecce, Alessano, Presicce, Soleto, Patù, Leverano, Cursi, Cannole, Bagnolo del Salento, Palmariggi, Giurdignano, Minervino di Lecce, Santa Cesarea Terme, Giuggianello, Poggiardo, Muro Leccese, Ortelle, Diso, Castro, Andrano, Spongano, Montesano Salentino, Nociglia, San Cassiano, Scorrano, Martano, Melendugno, Tuglie, Maglie e Gallipoli).

Pubblicità

Il programma della serata – Alle 20,30 dalla piazzetta di Sant’Antonio partirà la parata che vedrà sfilare le città ospiti della festa, mentre dalle 21 apriranno gli stand con le specialità enogastronomiche in piazza Umberto I. Inoltre, dalle 21,30 la festa si arricchisce della musica del “Folk Sound Festival”, rassegna di musica popolare e canti del Mediterraneo giunta alla sua sesta edizione: sul palco saliranno il gruppo degli Aranee e Adriana Polo.

Scambio culturale nel segno del pane e dell’olio – “Dal 2010, grazie alla ‘Gran Festa’, trasformiamo per un giorno Uggiano la Chiesa nella ‘capitale’ dell’agroalimentare a livello regionale e nazionale. In questi anni, quasi 100 città da tutta Italia, e alcune anche dall’estero, sono state ospiti della nostra comunità, nel nome del pane e dell’olio. Anche quest’anno, sarà ancora una volta una giornata all’insegna della fratellanza e dello scambio culturale tra comunità locali”, commenta il Sindaco Giuseppe Salvatore Piconese (in foto).

Pubblicità

Commenta la notizia!