Ugento, un litorale da salvare

Un tratto del litorale di Ugento

Un tratto del litorale di Ugento

UGENTO. Il concorso di progettazione per la valorizzazione e la riqualificazione integrata dei paesaggi costieri di Ugento entra nel vivo. Nei giorni scorsi è stata pubblicata la bozza del bando di partecipazione: in palio ci sono 45mila euro per il primo classificato, mentre altri 28mila sono destinati ad altri premi.
L’iniziativa, finanziata dalla Regione con 100mila euro, è finalizzata all’individuazione di un progetto che al suo interno indichi azioni per limitare il degrado della zona costiera e valorizzare il patrimonio urbano, naturalistico, rurale e paesaggistico presente sia nelle zone vicine al mare, sia nell’entroterra.

Il concorso è aperto agli architetti e agli ingegneri civili e ambientali, che possono partecipare in forma singola o associata. Nella prima fase del concorso ai partecipanti è richiesta la presentazione di un progetto preliminare. La giuria selezionerà cinque proposte che saranno ammesse alla seconda fase. A questo punto bisognerà presentare i progetti definitivi. Il concorso si concluderà con una graduatoria e con il riconoscimento dei premi. Oltre al primo classificato, saranno premiati anche il secondo (con 10mila euro) e il terzo, il quarto e il quinto (con 6mila euro ciascuno).

I partecipanti, nella redazione dei loro progetti, dovranno tener conto delle finalità istitutive del parco “Litorale di Ugento” e delle criticità dell’area protetta, con un occhio di riguardo per la tutela degli habitat, l’espansione delle pinete e la rinaturalizzazione delle sponde dei bacini e dei canali, la valorizzazione dell’area dell’ex ittica, la viabilità pedonale e ciclabile, il ripristino degli equilibri della fascia costiera sottoposta a erosione e la valorizzazione delle attività agricole (con particolare riferimento all’area dell’azienda agricola Cocola, donata al Comune con l’obiettivo di realizzare un parco agrario). Si attende, ora, la pubblicazione del bando definitivo, nel quale saranno indicate date e scadenze.

Commenta la notizia!