In Ucraina col karateca di Parabita

mondiali 2013 tutti gli atleti

SANNICOLA. Bella esperienza per gli atleti del karate “Kyokushinkai” di Sannicola presenti ai recenti campionati mondiali di  Donetsk, in Ucraina. Sulla pedana ci è andato Federico Ferrari di Parabita (nella foto con il cartello dell’Italia) ma i suoi compagni gli erano accanto per fare il tifo. «Il campionato – racconta il maestro Luciano Centonze – è stato affrontato dal nostro Ferrari alla sua prima esperienza internazionale».

Un sorteggio poco benevolo ha, però, messo a confronto  l’atleta con un forte atleta iraniano (secondo nella categoria dei pesi medi 70 – 80 kg). L’atleta parabitano era l’unico italiano in un girone che comprendeva 13 iraniani, otto ucraini, sei russi, tre sudafricani e altri atleti da ogni parte del mondo.
Il Kyokushinkai è un particolare stile di karate che utilizza il contatto pieno nel combattimento.

«Ogni atleta  agonista  – prosegue Centonze – deve avere una preparazione fisica eccellente ed una particolare predisposizione psicologica per poter affrontare un Europeo dove si cerca il ko in un tempo stimato di tre minuti. Questo non si raggiunge in pochi mesi di preparazione, ma necessità costanza ed impegno continuo nell’allenamento e nella preparazione mentale durante tutto l’arco dell’anno agonistico partecipando a tutte le gare provinciali, regionali e nazionali».

Commenta la notizia!