‪Nardò‬, tutto pronto per l’incontro del patrono San Gregorio armeno con i fedeli

san gregorio 2015 festa (1)san gregorio 2015 festa (2)Tutto pronto: Nardò si appresta a vivere momenti di festa e devozione al suo santo patrono, San Gregorio Armeno. Nei giorni scorsi, in occasione delle gare interne delle maggiori società sportive cittadine – l’Acd Nardò, la Nuova Pallacanestro “Andrea Pasca” e la Dream Volley – sono stati raccolti altri fondi necessari per la realizzazione dei festeggiamenti civili. I neretini hanno risposto con grande partecipa- zione alla lotteria organizzata dal Comitato per le feste patronali presieduto da Cosimo Caputo, acquistando i biglietti al costo di un euro.

Il programma civile prevede due convegni, entrambi al Chiostro dei Carmelitani a partire dalle ore 10: giovedì 19 febbraio “Armenia – Un popolo elasuastoria – a 100 anni dal Genocidio” e il giorno successivo “Promozione e sviluppo di un territorio – La Terra d’Arneo”. Sempre venerdì 20, poi, in piazza Salandra dalle ore 19.30 l’evento musicale con ospiti Cafè Chinaski, Pippo Franco e Marco Ferradini, prima dello spettacolo pirotecnico.

Sul versante religioso, si concluderà il giorno 20 il Settenario nella Basilica Cattedrale, con la Solennità di San Gregorio Armeno e la “Memoria del terremoto”, momento in cui, sotto il vecchio Palazzo di Città, verranno scanditi i nomi dei neretini deceduti nel 1743, ciascuno accompagnato da un tocco di campana. Giovedì 19 la processione col Simulacro del Santo a partire dalle ore 18. Durante la stessa, in piazza Osanna avrà luogo la benedizione della città.
Per il vescovo della diocesi Nardò-Gallipoli‬, Fernando Filograna, sarà “anche quest’anno – si legge nel suo personale saluto – una gioia raccoglierci attorno al nostro Santo protettore per celebrare la nostra fede, ricevuta dai nostri antenati, per arricchirla con la nostra testimonianza con l’auspicio di trasmetterla alle future generazioni”. Gli fa eco il parroco della Cattedrale, don Giuliano Santantonio (di Racale): «Alla intercessione di San Gregorio Armeno vogliamo affidare le fatiche e le attese pastorali della nostra Chiesa diocesana, insieme con le speranze della nostra città e di ciascuno di noi».

Commenta la notizia!