Tutti al lavoro, questo patrimonio è nostro

Rifiuti raccolti e insaccati

Taviano. Due spiagge unite per salvaguardare l’ambiente: Torre Suda e Mancaversa a braccetto per pulire i litorali e le spiagge ma anche i fondali per ridare splendore al nostro profumatissimo e limpidissimo mare.

Una scelta azzeccata con tanti volontari a dare una mano in maniera disinteressata. A dare il via all’iniziativa il portale di informazione turistica “Cuoresalentino” che ha coniato il motto “L’ambiente ringrazia se tu lo rispetti”.

A questo richiamo sono stati in molti a rispondere. Così domenica 10 giugno si sono dati appuntamento a Torre Suda (di fronte alla Chiesa) e a Mancaversa (in piazza S. Anna). Alla manifestazione hanno partecipato molte associazioni di volontariato tra cui i “Boy-Scout di Racale e Taviano, le Pro loco, “Diving sub” professionisti e speleologi di Gallipoli, “Css Centro sub Salento”, “Virtus Volley Taviano”, Gial plast”, “Reho mare”, “Protezione civile” Racale e Taviano, “Radio Skylab” , amministratori comunali e tante famiglie. «Non potevamo stare a guardare.

Anche noi ci teniamo all’ambiente e desideriamo salvaguardarlo» è il commento del neo sindaco di Racale, Donato Metallo. Dal canto suo, Carlo Portaccio, primo cittadino di Taviano, ha aggiunto: «Dobbiamo dare forza a tutti questi volontari che impegnano il proprio tempo alla salvaguardia dell’ambiente che ci circonda».

 

                                         RP

Commenta la notizia!