Tutte le parrocchie in festa per far sorridere Haiti

GALATONE. Sport all’aria aperta, sana competizione, e tanto divertimento. Visto che gli ingredienti c’erano tutti, il risultato finale non poteva che essere ottimale. Grande successo hanno, infatti, ottenuto le “Olimpiadi della Pace” organizzate dai gruppi dell’Azione cattolica ragazzi delle varie parrocchie del paese in occasione del “Mese della Pace 2014”. Erano presenti le parrocchie “Santi Cosma e Damiano”, “Sacro Cuore”, “Santi Paolo e Luca” e “Maria Ss. Assunta” oltre all’istituto dei Terziari cappuccini dell’Addolorata.

Si è trattato di un progetto promosso dal Centro sportivo italiano (Csi) con l’obiettivo di costruire luoghi di sport, gioco e incontro per i ragazzi di Haiti, realtà duramente colpita dal terremoto del 2010. Quasi duecento ragazzi si sono ritrovati, dall’11 al 13 giugno scorsi, presso il Centro sportivo polivalente “A. Colitta”. L’iniziativa ha previsto tornei di calcetto, pallavolo, tennistavolo, karate, staffetta e percorsi di agilità, per ragazzi divisi nelle fasce d’età tra i sei e gli otto anni, i nove e gli undici, i dodici e i 14. Nella cerimonia d’apertura dei giochi, che ha visto l’accensione del braciere e il taglio del nastro, ha preso parte il vescovo della diocesi di Nardò-Gallipoli monsignor Fernando Filograna e una rappresentanza dell’Amministrazione comunale.

In quella di chiusura ospite d’eccezione è stato invece il campione europeo di salto triplo Daniele Greco, come sempre disponibile e felice di rappresentare la sua città che, con il giusto orgoglio, ha sempre ricambiato seguendolo con affetto in tutte le sue imprese sportive. «Grazie a quanto raccolto – hanno fatto sapere gli organizzatori al termine della manifestazione – speriamo di riuscire ad offrire ai bambini meno fortunati dei nostri un luogo dove divertirsi e fare sport».

Commenta la notizia!