Tuglie, il teatro della compagnia La Calandra fa incetta di premi

Tuglie – Un’estate ricca di premi, quella appena vissuta dalla compagnia teatrale “La Calandra” (presieduta da Teresa Lombardi): da Maruggio a Carosino, da Mola di Bari a Sciacca, fino a Rossano Calabro e ritorno nel Salento, a Santa Maria di Leuca, attori, registi e curatori degli spettacoli hanno fatto incetta di riconoscimenti, 14 in 3 mesi.

Una stagione scintillante, cominciata al Festival teatrale di Maruggio con il premio miglior spettacolo, miglior regia e miglior attore (a Federico Della Ducata) per lo spettacolo “Tartufo”. A Carosino, invece, altro premio come miglior attore a Federico Della Ducata per la commedia “Romeo vs Amleto” (scritta da Fabiano Marti e diretta da Giuseppe Miggiano), che si aggiudica anche il premio per il miglior allestimento scenico e miglior spettacolo secondo la giuria popolare.

L’ascesa della Calandra prosegue raggiungendo a metà luglio Mola di Bari, dove “Dr. Jeckyll & Mr. Hyde” (diretto da Giuseppe Miggiano e interpretato da Donato Chiarello e Federico Della Ducata) viene premiato come miglior spettacolo; e a Sciacca, in Sicilia, dove come miglior spettacolo, e miglior regia, si impone “Automotores Orletti” (scritto da Luigi Giungato).

Premi anche ad agosto: a Rossano Calabro la compagnia ritira il Premio Ausonia per il teatro come Miglior Spettacolo 2018 con “Quattro di Cuori più Uno”, mentre Patrizia Miggiano viene consacrata miglior attrice protagonista; e a Leuca “Edipo Re” (diretto da Giuseppe Miggiano) vince come miglior spettacolo e miglior regia, con Patrizia Miggiano che si riconferma miglior attrice.

Commenta la notizia!