Torna l’arte di fare il pane

Tuglie. Riuscire a fare il pane, profumato e buono come quello di una volta, nel forno a legna oppure realizzare dei dolci che ormai non trovano spazio sulle tavole, perchè soppiantati da altri dolci di tipo industriale, e quindi non genuini come quelli  artigianali, quelli che solo le nonne, con la loro sapiente esperienza sapevano fare.

Si potrà abbandonare la nostalgia, pensando ai prodotti della tradizione culinaria, grazie a due corsi che il Comune di Tuglie intende realizzare sul proprio territorio in collaborzione con Confartigianato imprese Lecce. I due enti, infatti, si costituiranno in raggruppamento temporaneo di scopo per realizzare il corso di formazione professionale per “Fornaio dei prodotti tipici” e quello per “Pasticcere della tradizione”.

Il progetto verrà finanziato dalla Regione Puglia grazie al Fondo sociale europeo 2007/2013, asse V, transnazionalità e interregionalità – “Valorizzazione e recupero degli antichi mestieri”, con un importo pari a 189.280,00 euro. Comune e Confartigianato, per ora, hanno firmato l’accordo, si impegneranno quanto prima a rendere esecutivo il progetto, che si divide in diverse fasi. La prima, quella di preparazione, consiste in un’indagine preliminare di mercato; l’ideazione e progettazione; la pubblicizzazione e promozione del progetto; la selezione e orientamento dei partecipanti; l’elaborazione del materiale didattico.

La seconda fase corrisponde alla vera e propria realizzazione del corso, con docenza e prova finale inclusa; òa trza fase vede l’organizzazione di incontri e seminari, l’ultima prevede la direzione e valutazione finale del progetto e il monitoraggio fisico – finanziario. Un intervento mirato alla tutela dell’arte panificatrice e pasticcera del Salento, che può avere riscontri positivi nel futuro, con l’apertura di esercizi commerciali per il commercio di tali prodotti.

Commenta la notizia!