Tre giorni di festa è l’Alba in piazza

di -
0 1196

Casarano. Si prennuncia uno tra gli eventi più attesi dell’estate in città, e non solo. È “L’Alba della peronospera” che animerà, per tre serate (dal 22 al 24 agosto) le piazze del centro storico con il festival internazionale “Suono del Salento”. In allestimento stand di enogastronomia ed artigianato locale insieme all’esibizione di tante band musicali. Il programma della tre giorni di festa rientra nell’ambito della rassegna “Piazza in festa” allestito dall’Amministrazione comunale per animare le serate d’estate in città.

“L’Alba” offrirà due concerti (ad ingresso libero) ogni serata a partire da mercoledì 22 agosto (alle 21) con l’attesa esibizione della Premiata Forneria Marconi (che qualcuno ricorderà allo stadio “Capozza” alcuni decenni orsono).

In piazza Indipendenza, la storica band del batterista Franz Di Ciccio proporrà “Pfm canta De Andrè” con i maggiori successi di Fabrizio De André appena riarrangiati. Nella stessa serata, cambiando genere,  i “Pow Pow movement” con la loro musica d’ispirazione giamaicana.

Giovedì 23 sarà di scena la soprano Fabiola Trivella e la musica “raggamuffin” dei Ghetto Eden mentre la conclusione di venerdì 24 è per il “rock folk salentino” con ‘U Papadia, autore del disco “Peronospera” che ha ispirato la tre giorni.

Oltre “L’Alba”, “Piazze in festa” propone” Il mistero dell’assassinio misterioso” (sabato 18 alle 21 in piazzetta D’Elia) con “La Calandra”, da un testo del duo comico “Lillo e Greg” e la passeggiata in bicicletta proposta da Salento bici tour (domenica 26 agosto) nell’ambito delle escursioni previste da “Le cose che abbiamo in Comune” per l’occasione in collaborazione anche con l’Università popolare di Casarano.

Ultime date per “Piazze in festa” sabato 1° settembre con l’associazione “Li Cumpari” che (alle 21 in piazza San Giovanni Elemosiniere) propone “Pane, ua e fantasia” e sabato 15 settembre con il concerto dell’associazione musicale “Caesaranum” della maestro Paola Toma (alle 20.30) all’interno del chiostro comunale.

Commenta la notizia!