Il Toro del Nardò festeggia. E si consegna ad Alessio Antico. Gratuite le quote di Fanuli

Nardò – Aria di festa e di cambiamenti in casa del Nardò Calcio. Cambiamenti, se non proprio rivoluzioni, per quanto concerne il nuovo assetto societario. Dopo quattro anni in seno al club granata, si chiude l’avventura col Toro del presidente Maurizio Fanuli, che da tempo invocava invano il supporto dell’imprenditoria locale.(nella foto Luca Pedone, Patrizio Mercadante, Salvatore Renis, Maurizio Fanuli, Alessio Antico)

Il congedo, con amore, di Fanuli “Accompagnato dai miei amici Salvatore Renis, Mario Suppressa, Fernando Valentino, Mimino Frisenda, Luca Pedone ed il compianto Maurizio Murciano – fa sapere l’imprenditore edile di Copertino – incoraggiato ed affiancato da Maurizio Fiorentino e, successivamente, da Patrizio Mercadante, abbiamo profuso tutte le nostre energie, ed anche di più, per assicurare alla città di Nardò il lustro calcistico che si era appannato dopo le ultime vicissitudini societarie, che l’avevano privata del calcio, e restituendole una categoria rispettosa della sua tradizione». La prima annata targata Fanuli, quella del 2014/15, si era infatti conclusa con la vittoria dei playoff di Eccellenza e il ritorno in quarta serie nazionale, categoria poi difesa e onorata nelle tre stagioni successive.

Le quote societarie (a titolo gratuito) ad Alessio Antico Nella mattinata del 15 giugno, presso lo studio del notaio Stefania Monosi, è avvenuta la cessione delle quote societarie da Fanuli e soci ad Alessio Antico, ex difensore granata, fino alla stagione da poco in archivio team manager e ora amministratore unico. Fanuli ha tenuto a precisare che “il passaggio delle quote societarie è avvenuto a titolo totalmente gratuito”. «Così come – aggiunge l’imprenditore – abbiamo rinunciato ad incassare la somma di € 30.000 versata a titolo di fidejussione, depositata in Lega, che sarà utile per l’iscrizione al prossimo campionato. Anche questo a dimostrazione dell’amore e del rispetto nei confronti della città e della tifoseria».
Festa per i 60 anni e presentazione delle novità La presentazione del nuovo progetto e dei nuovi volti della società granata nel corso dei festeggiamenti per il 60° anniversario dell’Ac Nardò, in programma domenica 17 giugno in piazza Cesare Battisti a partire dalle ore 20,30. Una serata di festa alla quale parteciperanno anche le vecchie glorie granata – come Franco Leo, Angelo Rampino, Cesarino Giannuzzi, Cosimo Nobile, Pippi My, Mimmo e Luca Renna, solo per citarne alcuni – le istituzioni rappresentate dal sindaco Giuseppe Mellone, lo spettacolo musicale a cura del duo rap neretino Taurus Rap e della pizzica degli Ajera Mea. A colorare l’atmosfera gli organizzatori dell’evento, ossia i movimenti organizzati della tifoseria granata: “I Neretini”, “Tabula Rasa” e “Fedelissimi”. Conduzione affidata ad Antonio Settanni e a Lorenzo Falangone.

Commenta la notizia!