Torna la navetta per Mancaversa

by -
0 2208

Taviano. In attesa del Pronto soccorso estivo – servizio che dovrebbe essere ripristinato come ogni estate dal 15 luglio al 10 settembre – e del servizio autobus della Provincia che collega la marina con S.Maria di Leuca-Otranto e Gallipoli-Lecce, servizio in attesa di essere ripristinato dal 10 luglio al 10 settembre, Mancaversa, la frazione marina di Taviano fa un maquillage per presentarsi nel suo abito migliore ai turisti che ogni anno vengono a trascorrere le ferie estive.

«Abbiamo tagliato l’erba dei prati e di molte siepi – afferma Salvatore Rainò, consigliere delegato alla marina- sistemato tutti i marciapiedi, ripulite le spiagge e le piazzette comunali. A giorni abbiamo previsto il ripristino di importanti servizi come il bus navetta, l’apertura della Farmacia comunale e un servizio Bancomat. Siamo pronti, insomma per la nuova stagione estiva».

Il servizio Bus navetta sarà attivo a decorrere dal primo luglio tra Taviano e Mancaversa. Un solo biglietto di andata costa 0,30 euro; per una corsa di andata e ritorno si spendono 0,50 euro. Per un abbonamento settimanale si spende 2,50 euro, un mensile costa 10 euro e per tutta la stagione ne occorrono 20 di euro.Il servizio è gratuito per i portatori di handicap e per gli invalidi civili inabili al 100%.

Sei le corse giornaliere. Si inizia alle 7.30 da Taviano e la giornata si conclude con l’ultima corsa da Mancaversa prevista per le 21.05. In dirittura d’arrivo anche l’apertura della farmacia comunale. In questi giorni, infatti, il direttore della Farmacia sta predisponendo il trasloco di una parte di medicinali per la sede succursale estiva.

Anche la Gial Plast, l’azienda che cura la raccolta dei rifiuti, ha predisposto il giorno dedicato alla raccolta differenziata “porta a porta” con inizio dal 5 luglio e fino a martedì 6 settembre. Per le utenze domestiche sono previsti sacchetti di raccolta differenziata multi materiale per carta, cartone, plastica, alluminio e materiale ferroso (tipo barattoli). Occorre collocare i vari sacchetti vicino alle proprie abitazioni entro le ore 12. Per i rifiuti umido e indifferenziati servirsi dei cassonetti stradali e delle isole ecologiche posizionate in zone strategiche della marina.
Non mancheranno manifestazioni artistiche e canore nelle varie piazze della marina come pure spettacoli teatrali e sagre.
In Municipio, tra un taglio al bilancio e uno sforzo per non far mancare il sostegno pubblico a questo tipo di manifestazioni, si sta cercando di elaborare un programma adeguato alla marina che appare bisognosa di un rilancio d’immagine, dopo alcune stagioni non proprio splendide.

RP

Commenta la notizia!