Maglie – Dal 28 agosto al 2 settembre torna l’appuntamento con il Maglie Jazz Summer Festival, una settimana di jam session, concerti, guide all’ascolto e incontri promossi dall’officina creativa della Maglie Jazz Summer School, che si terranno nel Liceo “F. Capece” e nella Villa Tamborino. Per Maglie sarà l’occasione per riconfermarsi città del jazz, come lo è stata nei decenni scorsi e – più di recente – nella prima settimana di agosto, con il Salento Jazz Festival, svoltosi a ridosso del Mercatino del gusto.

Ospiti e patrocini internazionali – I musicisti che parteciperanno a quest’edizione del Maglie Jazz Summer Festival avranno modo di sperimentare una full immersion nel mondo del jazz, affiancati da docenti di fama internazionale. La direzione artistica è del maestro Francesco Negro (di Maglie), la realizzazione dell’associazione culturale Jazz Bud Powell, che ha ereditato ed enfatizzato la lunga tradizione jazzistica magliese. Prevista l’esibizione di tantissimi musicisti provenienti da tutta Italia, artisti di fama nazionale e internazionale: Greg Burk, Marcello Allulli, Paola Arnesano, Matteo Bortone, Ermanno Baron, Francesco Diodati, Gabriele Di Franco, Giancarlo Nino Locatelli, Angelo Urso. L’iniziativa gode del patrocinio del Liceo statale “F. Capece”, del Comune di Maglie, della Provincia di Lecce, del Conservatorio “Tito Schipa” e del Koninklijk Conservatorium Brussel (Belgio).

Non solo musica, ma anche tutto ciò che ruota intorno a essa – Durante le giornate del festival, le associazioni Arci-Biblioteca di Sarajevo, La scatola di latta e Bud Powell organizzano la rassegna “Poesia in jazz”, con tre appuntamenti. Si comincia martedì 28 agosto, alle ore 20, in piazzetta Caduti di via Fani con la presentazione ufficiale del percorso poetico dedicato a Girolamo Comi, tra pittura, musica e poesia: intervengono Giancarlo Costa Cesari e il maestro Donatello Pisanello (di Taviano), che presenterà i suoi dipinti, esposti nelle vetrine che si affacciano sulla piazzetta, fra musica spontanea e libere improvvisazioni. Seguirà, alle 21, “Poesia in jazz – Aquile d’Albania” a cura di Arci-Biblioteca di Sarajevo, spettacolo teatrale di e con l’attrice Paola Crisostomo, liberamente ispirato all’opera e alla vita del poeta magliese Salvatore Toma. La colonna sonora è a cura di Fabrizio Nuzzo (percussioni), Gabriele Toma (pianoforte), Fabio Moschettini (chitarra).

Pubblicità

Mercoledì 29 agosto, alle ore 20 (sempre in piazzetta Caduti di Via Fani), “Sillabe di luce”, a cura di Elisa Dell’Anna e Arci-Biblioteca di Sarajevo: nel corso dell’incontro, le poetesse Daniela Liviello e Gaia Giovagnoli dialogheranno con Giuliana Coppola. Musica a cura di Angelo Urso (contrabbasso), Matteo Maria Maglio (contrabbasso), Andrea Esperti (contrabbasso).

Giovedì 30 agosto, alle 20, spazio invece a un’incursione musico-letteraria a cura di Tina Cesari e dell’associazione La scatola di latta, con interventi jazz dell’associazione Bud Powell. Si passeggerà nel cuore della città, partendo dalla stazione ferroviaria, con soste nei luoghi più significativi del centro storico (via Giannotta, frantoio ipogeo, via Pellai, Trento e Trieste, presso la casa natale di Salvatore Toma), declamazione di poesie e letture.

Non mancheranno gli eventi sperimentali e fuori dalle righe, come l’esibizione di Soundpainting, tecnica di improvvisazione collettiva multidisciplinare in cui suono e colore, insieme, saranno per gli artisti motivi di ispirazione. Prevista inoltre una tavola rotonda con la partecipazione di musicisti e artisti, in collaborazione con Garrage76. E ancora, degustazioni guidate a cura di Candido Vini, Cantine Menhir e Cioccolato Maglio. Il programma completo è su www.magliejazz.it e www.magliejazzsummerschool.it

Pubblicità

Commenta la notizia!