Tentativo di truffa sventato pure al bancomat della Bpp

Lo sportello bancomat della Popolare

Lo sportello bancomat della Popolare

Alliste. Avevano tentato qualche giorno prima con il postamat di piazza Orologio, poi è toccato al bancomat della Popolare pugliese di piazza S. Quintino. Sempre il solito obiettivo, clonare le tessere bancomat di ignari clienti applicando un sofisticato congegno elettronico. Nell’uno e nell’altro caso l’allarme è scattato per una anomalia notata da clienti vicino la fessura dove viene infilata la scheda, una specie di basetta che ha fatto venire qualche dubbio. I  carabinieri, subito avvisati, sono venuti a capo del marchingegno che avrebbe permesso una vera e propria truffa ai danni degli utenti della banca.

Ora le indagini sono in corso e si spera che le riprese delle videocamere che controllano piazza S. Quintino (assenti invece in piazza dell’Orologio dove c’è l’ufficio postale) diano un esito positivo. Se negli ultimi anni la tecnologia è diventata sempre più sofisticata e i “furbi” sempre più frequenti, è anche vero che è aumenta l’attenzione dei cittadini pronti a dare l’allarme  e avvisare i carabinieri quando si accorgono della più piccola anomalia agli sportelli.

Commenta la notizia!