Taviano, pista di atletica in completo abbandono

by -
0 672
Lo stato della pista

Lo stato della pista

TAVIANO. Si torna a parlare della Pista di atletica, progettata negli anni ’90 dal presidente della Provincia di Lecce, Lorenzo Ria, inaugurata nella primavera del 2004 ma mai aperta al pubblico e che oggi versa in uno stato di completo abbandono.

I consiglieri provinciali del Pd, Mauro Gaetani di Racale, Sergio Signore, Antonio Coppola e Giovanni Siciliano di Nardò, hanno presentato  un’interrogazione al presidente della Provincia, Antonio Gabellone, per sapere quando la comunità sportiva salentina potrà disporre dell’impianto e, soprattutto, quali procedure legali intende attivare per il recupero delle somme non corrisposte dall’Amministrazione di Taviano, dopo la sottoscrizione della convenzione per realizzare l’impianto sportivo.

«Con quella convenzione – chiarisce Mauro Gaetani – fu concordato che il Comune di Taviano assumeva l’onere di mettere a disposizione l’area necessaria alla costruzione dell’impianto, di realizzare la strada di accesso,  con le opere di urbanizzazione primaria, nonché si impegnava a pagare alla Provincia il 50% delle rate del mutuo che l’Amministrazione provinciale contrasse con l’Istituto del credito sportivo, per il finanziamento dell’opera».

Ma Taviano, per Gaetani, “non ha mai corrisposto alla Provincia le somme spettanti, le quali ammontano ad oltre un milione di euro”. Da allora si sono succeduti tre sindaci, Giuseppe Tanisi, Salvatore D’Argento e, attualmente, Carlo Portaccio ma l’impianto è rimasto senza via di accesso e in completo abbandono. Resta, ma sospesa ad un filo, la strada dello “Sblocca Italia”.

Commenta la notizia!