La sfida con i numeri? Ma noi ce li giochiamo

by -
1 755

GARA IN CORSO In vista della fi nale di Palermo dei Giochi matematici, tappa provinciale alla Lombardo Radice

Taviano. Si sono tenute presso la direzione didattica della scuola “L. Radice”, le fasi provinciali dei “Giochi matematici del Mediterraneo 2012”. Vi hanno partecipato i 55 alunni delle scuole primarie di Taviano e di Matino mentre, invece, hanno dato forfait all’ultimo momento i 24 allievi della secondaria di Spongano e i 19 dell’Istituto tecnico industriale “Salvemini” di Alessano.

La fase provinciale dei “Giochi matematici” era aperta a tutte le scuole ed  è articolata in tre fasi. Nella prima, da ottobre a dicembre, le scuole che hanno aderito al progetto hanno preparato i propri allievi con corsi extracurriculari. La prima scrematura delle scuole aderenti  è avvenuta a ottobre con una  selezione d’istituto. A  dicembre si sono tenute le selezioni alla fase provinciale che ora si è svolta a Taviano. Attualmente, la commissione nazionale sta verificando le prove effettuate;  i nomi dei primi classificati si conosceranno fra qualche settimana. Le finali, a  Palermo,  sono fissate per il prossimo 5 maggio.

«Nomineremo dei docenti esperti per preparare ulteriormente i nostri allievi finalisti», è stato il commento del dirigente Giuseppe Cassini, che aggiunge: «Mi complimento con tutti gli insegnanti che si sono prodigati, nel corso di questi mesi, per avvicinare sempre di più i nostri studenti alla disciplina della matematica».

Referente per il progetto è stata la docente Carmelita De Maria, che ha dichiarato: «Questi Giochi hanno lo scopo di mettere a confronto fra loro allievi di diverse scuole, gareggiando con lealtà nello spirito della sana competizione, al fine di sviluppare atteggiamenti positivi verso lo studio della  matematica e valorizzare le eccellenze». Ed ecco, infine, il nome dei docenti che hanno preparato gli alunni: Zaira Buellis, Lucianna Boellis, Clarita Lupo, Caterina Pezzuto, Antonio Coppola, Claudia Bottazzo, Cesare Maritato e Adriana Magagnino.                                                  

RP

SIMILAR ARTICLES

Commenta la notizia!