Taviano, finanziere soccore un bambino che stava per soffocare. I genitori: “Orgogliosi di lui”

by -
0 1359

TAVIANO. Una fine d’anno da encomio per un finanziere di Taviano che, in Sicilia, ha salvato un bambino che rischiava di soffocare per un improvviso attacco convulsivo. L’appuntato della guardia di Finanza, Andrea Stamerra, di 34 anni, in servizio presso il Comando provinciale di Agrigento, si trovava in un negozio di contrada Cannatello insieme alla moglie quando si è accorto di un capannello di persone intorno ad un bimbo di 2 anni colpito da un attacco convulsivo mentre la madre che, piangendo, chiedeva aiuto. Il militare salentino non si è perso d’animo e forte del fatto che poco tempo prima aveva completato un corso di pronto soccorso è intervenuto prendendosi cura del bambino, intervenendo con alcune manovre che, in attesa del 118, hanno salvato la vita al piccolo. Tutti alla fine si sono complimentati con il finanziere, soprattutto la madre del bambino.
La notizia è giunta in casa dei genitori del finanziere, a Taviano. Giorgio Stamerra e Maria Reho sono orgogliosi che Andrea abbia compiuto un gesto di grande coraggio. «È stato un gesto singolare – afferma  mamma Maria – che testimonia il carattere di nostro figlio, sempre aperto e disponibile verso tutti. Certamente come mamma sono felice per lui».

Commenta la notizia!