A Taurisano se compri, vinci. Senza grattare

di -
0 543

Il logo della lotteria promossa dall’Amministrazione comunale e dall’Acast

Taurisano. Se da una parte la crisi morde e si fa sentire in tutti i settori, dall’altra c’è chi aguzza l’ingegno e cerca strade che in qualche modo  compensino le difficoltà del momento.

È il caso dell’iniziativa “Compra e vinci”, nata all’interno di un piano di promozione e di incentivazione del commercio in città, a cura dell’Amministrazione comunale, assessorato alle attività produttive,   e dell’associazione “Commercianti artigiani & servizi Taurisano” (Acast).

Sta ottenendo un grande successo la lotteria  “Compra e vinci” che, dice il presidente dell’Acast,  Giuseppe  Viva: «È originale e non ha precedenti non solo in provincia, ma nemmeno in tutta Italia». Il meccanismo è noto e ampiamente pubblicizzato: chi compra presso i commercianti che hanno aderito all’iniziativa e spende più di  10 euro ha  diritto  a un biglietto valido per l’estrazione di 10 premi buono acquisto che saranno spendibili per il 50% nell’esercizio commerciale che ha distribuito il biglietto vincente e il restante 50% presso qualsiasi altro esercizio commerciale che aderisce all’iniziativa. «Finora – dice il presidente Viva –  vi hanno aderito in 23  e coprono diversi settori merceologici partendo dal settore alimentare sino al settore edile. Inoltre mentre lo scorso mese sono stati stampati solo 4050 biglietti,  per questo mese ne  abbiamo dovuti stampare 8100 per evitare che qualche attività, come accaduto nel mese di  aprile, rimanesse senza tagliandi già a metà mese».   La prima estrazione è avvenuta a maggio, la prossima sarà a giugno e si continuerà fino alla festa del santo patrono, S. Stefano, ad agosto.

Soddisfatto anche l’assessore alle Attività produttive,  Luca Rosafio, che ricorda che quella della lotteria non è la sola inziativa per la promozione del commercio: «Il piano è più vasto- dice – e comprende anche la riqualificazione e la sicurezza degli esercizi commerciali, la realizzazione di un portale a cui potranno accedere i commercianti di Taurisano per una “vetrina” gratuita dei loro prodotti.Inoltre sono già iniziati i lavori per la riqualificazione dell’area mercatale» Insomma è chiaro l’intento dell’Amministrazione comunale e dell’Acast: lo sviluppo della città passa attrraverso il commercio.

Commenta la notizia!