Taurisano, finanziato il piano dell’Ambito di Casarano a favore dei servizi per l’infanzia

asilo nido

L’asilo nido di Taurisano; in basso il Sindaco di Casarano Gianni Stefano

gianni stefanoTAURISANO. Nuove risorse per i bambini e le loro famiglie. L’Ambito territoriale sociale di Casarano a cui appartengono i Comuni di Collepasso, Matino, Parabita, Ruffano, Supersano, Taurisano, ha ottenuto un finanziamento di 535.880,60 euro grazie all’approvazione,  da parte del Ministero dell’Interno, del Piano di intervento dei servizi  di cura all’infanzia.
Il finanziamento in questione, come altri precedenti, rientra nel Pac, Piano d’azione per la coesione, lo strumento di riprogrammazione strategica e di innovazione di metodo a cui fece ricorso nel 2012 l’ex ministro Barca per recuperare i ritardi accumulati nell’uso dei fondi strutturali 2007-2013. Gli 11,9 miliardi recuperati  sono riassegnati, nelle regioni del Sud, in favore dei singoli programmi/interventi con l’intento di potenziare i servizi di cura per gli anziani  e potenziare i servizi di cura e socioeducativi per l’infanzia, con specifico riferimento agli asili nido.

Il presidente del coordinamento istituzionale, sindaco di Casarano, Gianni Stefano,  esprime grande soddisfazione per l’approvazione del Pac infanzia: «Dopo il Pac anziani, questo ulteriore finanziamento costituisce un ennesimo e concreto risultato, espressione della volontà dell’Ambito di operare al fine di migliorare la qualità della vita dei cittadini attraverso interventi a sostegno delle famiglie»
Il  Piano si propone di diffondere e diversificare i servizi per la prima infanzia puntando al potenziamento del livello qualitativo. Praticamente il finanziamento permetterà  di mantenere il livello dei servizi garantiti negli anni precedenti dell’asilo nido di Casarano ampiando l’offerta nel mese di agosto e l’estensione oraria. Una quota delle risorse, i cosiddetti buoni di conciliazione o voucher saranno concessi ai genitori per l’accesso a strutture private per l’infanzia autorizzate e iscritte nell’albo regionale. Saranno aiutate le famiglie in posizione di particolare bisogno con l’acquisto di posti utente  presso servizi per la prima infanzia convenzionati.
Saranno utilizzate anche  risorse  per interventi di messa in sicurezza e migliorie nelle strutture dell’asilo nido sia di Casarano che di Taurisano.

Commenta la notizia!