Home Tags Posts tagged with "ZEUS DI UGENTO"

ZEUS DI UGENTO

by -
0 836

UGENTO. Perché lo Zeus di Ugento deve essere tenuto custodito e nascosto in un deposito del Museo di Taranto e nella città messapica in cui fu trovato nel 1961 ci deve essere solo una copia? Questa  la domanda sottesa in un articolo apparso sul quotidiano “Il Foglio” sabato 24 ottobre a firma del condirettore Alessandro Giuli. Nel suo articolo, Giuli traccia dettagliatamente la storia del ritrovamento e delle varie vicissitudini della statua, legate a doppio filo alla storia della città di Ugento e del suo museo che il giornalista definisce “piccolo Louvre salentino”. Medesima domanda si pongono i numerosissimi visitatori del Nuovo museo archeogico di Ugento (circa 12mila l’anno). “Penso che  molte cose debbano tornare nei luoghi di provenienza”, ha detto il ministro per i Beni e le Attività culturali e il Turismo Dario Franceschini, riferendosi anche allo Zeus di Ugento.

Il capolavoro dell’arte arcaica, datato al 530 a.C., è stato rinvenuto la notte di Natale del 1961 durante i lavori di scavo di una veranda privata in via Fabio Pittore. Dopo un primo casalingo restauro, Sofia Nicolazzo Codacci Pisanelli, allora ispettrice onoraria della Soprintendenza alle Antichità e presidente della Pro-loco di Ugento, segnalò la scoperta a Nevio Degrassi,soprintendente alle Antichità della Puglia che, a novembre del 1962, traferì la statua all’Istituto centrale per il restauro di Roma. Ultimato il restauro, nel 1969, il bronzo venne consegnato al nuovo soprintendente Felice Gino Lo Porto e conservato nei depositi del Museo archeologico nazionale di Taranto, dove si trova tuttora. La statua tornò a Ugento  tra il 2002 e il 2004, in occasione della mostra “Klahoi Zis”; nel 2008 fu esposta Mantova per poi tornare nei depositi di Taranto.

Intanto al Nuovo museo archeologico di Ugento sono in fase di ultimazione i lavori di riallestimento resi possibili da un finanziamento di 482.154,34 euro, concesso dal Servizio beni culturali-Area politiche per la promozione del territorio, dei saperi e dei talenti della Regione Puglia. Nel nuovo allestimento, una sezione specifica è dedicata proprio alla copia della statua bronzea di Zeus.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...