Home Tags Posts tagged with "YACHT"

YACHT

yacht al porto

Tutto esaurito anche al porto dove non tutte le imbarcazioni sono riuscite a trovare posto. Alcune, di lusso e oggetto di desiderio, hanno destato grande curiosità; posti in piedi anche nelle darsene e nei porticcioli

GALLIPOLI. Traffico a terra ma anche in mare. Tra le tante certezze, positive e negative,  dell’estate duemilaquindici, c’è di certo l’attrattiva turistica che la città riscuote per chi viaggia via mare. Centinaia le imbarcazioni ormeggiate presso le banchine e i porticcioli, tra yacht, barche a vela, gommoni e  catamarani. Un colpo d’occhio di grande effetto soprattutto nelle giornate di tramontana quando sulla baia di scirocco si possono ammirare decine di barche ancorate al largo o nei pressi dell’Isola.  Ospite delle acque gallipoline per tutta l’estate anche il veliero Marcantonio, utilizzato per feste private ed escursioni.  E non solo, in tre mesi, da giugno ad agosto, il porto principale ha registrato un viavai di super imbarcazioni. La nave da crociera Seadream2, e  diversi mega yacht si sono alternati lungo il molo;  qualcuno è stato addirittura costretto al  dietrofront per mancanza di posti.

A fare la sua comparsa nelle acque della Città Bella, Saramour ancorato per diverse settimane e  la nave “Mimtee”, 61 metri di lunghezza con eliporto a bordo e bandiera Maltese. Brevissime soste per il Kwuikumat, blindatissimo, di 55 metri e il Samar, di  77. Gli  ospiti dei due yacht hanno fatto una sosta con visita guidata della città.  È dovuto invece andar via il Maximus, di 32 metri. Per l’imbarcazione, costruita dalla “Horizon Yachts” di Taiwan, non è stato possibile infatti al momento della richiesta garantire l’ormeggio. Un successo insomma che lascia ben sperare per il futuro sebbene non siano mancate le osservazioni circa la carenza dei servizi offerti a terra, soprattutto nell’area portuale,  al momento dello sbarco.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...