Home Tags Posts tagged with "VINO DOC"

VINO DOC

ettore de lucaMATINO. Nel 1899 nasce come consorzio agrario per poi diventare “Cooperativa tra produttori agricoli di Matino” pregiata nel 1971 del marchio “Doc”, il primo nella Puglia. Raccoglieva le uve Negroamaro, Malvasia Nera e Sangiovese, coltivate nei vigneti di Parabita, Alezio, Taviano, Casarano, Melissano, Tuglie e Gallipoli trasformandole in vini d’eccellenza. Oltre al vino trattava anche tabacco orientale, grano e un micro-sistema di credito agrario scorporato, poi, nel 1940 per dare origine alla “Banca agricola di Matino” madre dell’attuale Banca Popolare Pugliese. Dal 28 maggio 2015 la produzione delle “Cantine del Matino” è stata sospesa e l’ultimo vino imbottigliato proviene dalla raccolta del 2013. Lo stabilimento, che si estende su quattro strade, nel 1964 subì un primo restauro oltre all’ampliamento, da tre a quattro capannoni e venne dotato di nuove attrezzature.
Di recente, invece, erano state aggiornate le tecniche produttive. Per non disperdere i profumi del vino, ad esempio, la fermentazione avveniva al chiuso e a freddo, così come a freddo si eseguiva tutta la lavorazione sino al momento che precedeva dell’imbottigliamento. Questo lo spiegava, ormai quattro anni fa, l’ancora presidente Ettore De Luca (foto), a capo della cooperativa dal 1998. Nei primi decenni di attività si potevano contare circa 100mila quintali annui di uve conferite dai produttori locali, numeri drasticamente ridotti negli ultimi decenni nei quali, nei periodi di massima produttività, si raggiungevano tra gli 8 e i 10mila quintali. Una delle più antiche cantine del Salento, e d’Italia, si è dunque arresa ai cambiamenti di mercato che hanno segnato negativamente i bilanci. Oggi la “vecchia” pesatrice e le “carolle” esterne sono chiuse e un lucchetto sigilla il grande cancello tra le vie Piave e Venezia.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...