Home Tags Posts tagged with "villa teseo"

villa teseo

by -
0 371

ALEZIO. Lo scenario è quello di una dimora d’altri tempi immersa nel bosco, un luogo in cui le storie di ieri si lasciano raccontare da “voci” misteriose. E’ liberamente ispirato all’antologia di Spoon River, la raccolta di poesie che raccontano la vita delle persone sepolte nel cimitero di un immaginario paesino del Midwest statunitense, lo spettacolo realizzato dalla compagnia teatrale “Gli Armonauti” e in scena presso Villa Teseo, sulla strada vicinale Prandico ad Alezio, domenica 29 ottobre. “Le voci della collina” è un racconto tutto “da percorrere”, con diverse performance: alle ore 18,30-19,30-20,30-21,30. Al termine è previsto un piccolo aperitivo con del buon vino. Info ingresso solo su prenotazione: 3477178858.

villa teseo alezioALEZIO. Una vacanza di qualità in un dimora antica circondata da case coloniche che fanno del complesso un piccolo villaggio. Si arricchisce di quest’altro tassello l’offerta turistica di Alezio, che diventa sempre più corposa e variegata. Messi a posto gli alloggi dei coloni e le altre servitù durante l’inverno, “Villa Teseoˮ, in contrada Prandico, è pronta ad accogliere gli ospiti con un luglio già da tutto esaurito. In un contesto ampio quattro ettari, con un bosco di querce e una piscina con idromassaggio, i “giardini chiusi” con salotti di pietra caratteristici delle ville costruite nella seconda metà del ‘700 e di quel Barocco rurale, “Villa Teseo” attende chi cerca quiete, relax, storia e ogni servizio utile per delle vacanze da ripetere. Dalla residenza, per come l’hanno preparata i titolari Stefano Teseo e Mara Gabellone, a pochi km dal mare, pare sia difficile allontanarsi, una volta accolti da un ambiente che ha attratto nei secoli scorsi anche un discendente – un magistrato – della nobile famiglia siciliana dei Tomasi di Lampedusa, come testimonia una recente scoperta di una stele commemorativa. «Abbiamo ospitato nei giorni scorsi cinque giovani di Taranto – racconta Mara Gabellone – arrivati qui per poi andare a vedere Gallipoli per la prima volta, come era nelle loro intenzioni. Solo che una volta sistemati, non se ne sono staccati più se non per ripartire verso casa…». Del resto, qui – rilevano i proprietari – non manca nulla, compreso un piccolo orto, l’area barbecue o lo spazio per animali domestici da tenere tranquillamente nei giardinetti privati degli appartamenti, tutti completamente autonomi. «La vicinanza con Gallipoli aiuta? Diciamo di sì – risponde Stefano Teseo – anche se, bisogna dire, la località tanto attrattiva sta segnando qualche crepa. Avevamo degli ospiti piemontesi ma due anni fa ci hanno telefonato per comunicare la loro sofferta decisione di il mare di Gallipoli d’estate è una bolgia, si sono scusati». Ma superato il gazebo d’ingresso sommerso dall’edera, l’atmosfera che avvolge il nuovo arrivato sa di tempo sospeso, di fascino antico, di voci della campagna e di presenze illustri di un tempo, tra la villa e la chiesetta di San Mauro trasportata qui di sana pianta da Torre Sabea (Gallipoli). Per il presente, c’è sempre il wifi. Volendo.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...