Home Tags Posts tagged with "raffaele casarano"

raffaele casarano

NARDÒ. Con una costa di quasi trenta chilometri e Portoselvaggio eletta spesso tra le coste più belle d’Italia, attirare turisti d’estate non dovrebbe essere tanto complicato. Infatti ci si riesce anche se ancora non in modo importante. La scommessa, semmai, sta nel far arrivare a Nardò ospiti e vacanzieri anche il resto dell’anno. Nasce con questo spirito “Nardò365”, una mini-rassegna di eventi organizzata dal Comune con finanziamenti rivenienti dal programma regionale “InPuglia 365” del Por Puglia con i fondi Fse e Fesr europei. Il ponte dell’Immacolata (7-11 dicembre) ha l’obiettivo, dichiarato già nel nome, di allungare la stagione del relax. Ecco allora per cinque giorni concerti, visite guidate, trekking e bicitour faranno conoscere angoli del territorio solitamente presi d’assalto d’estate. Deus ex machina dell’iniziativa Luigi Siciliano (Ufficio politiche comunitarie del Comune) e Massimo Albanese (componente dello staff del Sindaco Mellone ed esperto in bandi e finanza). Si parte il 7 con “La vigilia nel borgo”: alle 19 visita guidata nel centro storico a cura di “Fluxus”, con ritrovo presso il Torrione del Castello Acquaviva. Grande atte- sta per il concerto (ingresso libero) previsto in serata in Piazza Salandra. Alle 21 ad esibirsi saranno il sassofonista Raffaele Casarano e il pianista Mirko Signorile con un’o- spite molto attesa: la cantautrice Paola Turci.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

foto di Roberto CifarelliTUGLIE. Omaggio al disco capolavoro dei Pink Floyd “The dark side of the moon” domenica 12 aprile alle 20:30 con “The great jazz gig in the sky”, l’originale concerto organizzato dall’amministrazione comunale nell’ambito della rassegna “Metti una sera a Tuglie”.
Le voci del “trialogo” musicale in scena al Teatro Comunale, in località Montegrappa, saranno quelle di tre dei più interessanti esponenti della “nuova generazione” del jazz italiano: il basso di Marco Bardoscia, la voce-orchestra di Boris Savoldelli (come viene definita dalla stampa italiana e straniera la sua personale tecnica) e il sax di Raffaele Casarano (da sinistra nella foto a lato, di Roberto Cifarelli).
Un incontro musicale in cui la tradizione del jazz viene contaminata dai linguaggi del rock e dell’elettro-acustica.

by -
0 943

Senza-titolo-1TAVIANO. Uno “scherzo teatrale” a ritmo di jazz andrà in scena martedì 10 febbraio alle 21 presso il multiplex “Fasano” di Taviano, nell’ambito della stagione di prosa giunta quest’anno alla sua trentesima edizione e programmata in collaborazione con il Consorzio Teatro pubblico pugliese. “Psycho Killer – Quanto mi dai se ti uccido?” , ispirato al libro omonimo di Walter Spennato (edito da Besa), porta sulla scena le nevrosi quotidiane dell’uomo e denuncia la facilità con lui ricorre all’assassinio per liberarsene, ma anche, con grande leggerezza, l’inconsapevolezza con cui ci stiamo abituando alla violenza, riducendola a “show televisivo”. Durante lo spettacaolo, diretto da Michelangelo Campanile, lo spettatore, accompagnato dalle suggestioni musicali di Raffaele Casarano, si scopre solidale, nemico e allo stesso tempo complice del protagonista, l’attore Ippolito Chiarello, con cui condivide un immaginario ricco di citazioni cinematografiche e musicali.

L’allestimento del palco (Arena Sant’Elia) nella foto di Raffaele Casarano

ACQUARICA DEL CAPO. Il sassofonista salentino Raffaele Casarano nel cast di “Sardegna Chi_Ama”, in programma sabato 31 maggio.  La maratona di musica e solidarietà si svolgerà a Cagliari con lo scopo di contribuire al ripristino delle scuole sarde danneggiate dall’alluvione dello scorso novembre. Lo scorso marzo Lecce è stata la seconda città italiana ad ospitare l’evento di solidarietà “Sardegna Chi_ama…Puglia” con Casarano e tante star pugliesi che si sono strette intorno al promotore Paolo Fresu.

Sul palco di Cagliari saliranno numerosi artisti noti nel panorama musicale italiano tra cui Gianna Nannini, Francesco Renga, Mauro Pagani, Eugenio Finardi, Gianmaria Testa, Marco Carta, Omar Pedrini, Claudio Coccoluto, Ornella Vanoni, Ron ecc., presentati da Geppi Cucciari e Neri Marcorè.  Durante il concerto sarà lanciata, anche con un live twitting con l’hashtag sardegnachiama, la raccolta fondi attivata dal progetto. Due le modalità per effettuare le donazioni: visitando il sito www.sardegnachiama.it e cliccando sul pulsante “Partecipa con una donazione”, oppure tramite bonifico su un apposito conto corrente (IBAN: IT89Y0567617400000070083765).

by -
0 725
Conferenza stampa "LJF 2014"

Conferenza stampa “LJF 2014” – dalla pagina Fb di Raffaele Casarano

Dal 31 luglio al 4 agosto si terrà a Lecce l’edizione 2014 del Locomotive Jazz Festival. La rassegna dal titolo “Chiaroscuro” è stata presentata nella conferenza stampa in programma questa mattina presso il Risorgimento Resort a Lecce. L’organizzazione vede Raffaele Casarano musicista originario di Acquarica del Capo come direttore artistico, Alessandro Monteduro direttore di produzione e Giuseppe Casarano presidente dell’associazione “Locomotive”.

Tra le novità di questa nona edizione l’idea di proporre i concerti al buio nell’anfiteatro romano, dove il pubblico potrà sperimentare l’esperienza di vivere uno spettacolo con gli occhi bendati per provare, sulla propria pelle, cosa sia l’ascolto della musica senza la distrazione degli occhi. Torna, invece, “From station to station”, un viaggio da Lecce a Tuglie a bordo del treno storico, durante il quale si potrà assistere a concerti e degustare i prodotti tipici dei luoghi toccati durante il tragitto, iniziativa realizzatain collaborazione con il museo Ferroviario di Lecce e il Festival “Tuglie Incontra”. Vedi anche: Raffaele Casarano all’Edicola Fiore: IL VIDEO

by -
0 684

 

foto tratta dalla pagina facebook "Puglia jazz factory"

foto tratta dalla pagina facebook “Puglia jazz factory”

Raffaele Casarano, coordinatore artistico dell’appuntamento “Sardegna Chi_ama Puglia”, nato da un’idea di Paolo Fresu, in programma sabato 1 marzo alle 21 presso il Politeama Greco di Lecce. “Sargegna Chi_ama Puglia” è un concerto-spettacolo di solidarietà a favore dei comuni di Bitti e Terralba, colpiti dall’alluvione che ha devastato parte dell’isola lo scorso 18 novembre ed è organizzato dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce con Locomotive Jazz Festival, Apulia Jazz Network, Bass Culture e Cool Club.

Sul palco insieme alla resident band Puglia Jazz Factory – composta da Raffaele Casarano (sax e coordinamento artistico), Gaetano Partipilo (sax), Marco Bardoscia (contrabbasso ), Fabio Accardi (batteria), Mirko Signorile (piano) –  e a Paolo Fresu (tromba e flicorno), ci saranno anche Cesare Dell’Anna (tromba), Daniele di Bonaventura (bandoneon), Vertere string quartet, Sud Sound System, RadioDervish, e ancora le cantanti Erica Mou, Mama Marjas e Carla Casarano. Hanno aderito all’iniziativa anche il regista Edoardo Winspeare, i Cantieri Teatrali Koreja, Alessandra Amoroso e Caparezza.

Raffaele Casarano - foto di Flavio&Frank

Raffaele Casarano – foto di Flavio&Frank

 

ACQUARICA DEL CAPO. L’Edicola Fiore, ultimo fortunato programma di Fiorello, ospita domani Raffaele Casarano. Alle 6 del mattino, il sassofonista originario di Acquarica del Capo, parteciperà alla rassegna stampa realizzata via web da Fiorello, trasmessa anche in replica a partire dalle ore 7.20 anche su Rai Radio 2.  Casarano  si trova in questi giorni a Roma per la promozione del suo ultimo lavoro discografico “Noè” uscito lo scorso settembre per Tuk Music, etichetta di Paolo Fresu e promosso con il sostegno di Puglia Sounds, agenzia della Regione Puglia. “Noè” verrà presentato venerdì sera nella Capitale alla prestigiosa “Casa del Jazz”, alle ore 21, in una versione “unplugged” accompagnato soltanto da Mirko Signorile al pianoforte.

GALLIPOLI. Metti una sera in una masseria salentina, all’ombra della luna e del fico d’India. Aggiungici la musica jazz e quella popolare “vera”, magistralmente rappresentate dal Locomotive jazz 4tet di Raffaele Casarano e dal tugliese Mino De Santis. Il risultato è una serata d’eccezione, svoltasi il 23 ottobre scorso presso la masseria “Li Sauli”, e fissata dall’obiettivo di Michele Piccinno.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...